Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Almenno SS: raccolta fondi per l'acquisto di un'ambulanza alla Croce Azzurra

Gestita dalla Pro Loco di Almenno San Bartolomeo. L'obiettivo è raccogliere i fondi necessari per contribuire all'acquisto di una nuova ambulanza e materiale fondamentali per i volontari che operano nella Croce Azzurra.
6 Aprile 2020

“Aiutiamo chi ci aiuta”: è questo il titolo, nonché il motto, della campagna di raccolta fondi a favore della Croce Azzurra di Almenno San Salvatore, gestita dalla Pro Loco di Almenno San Bartolomeo. L'obiettivo è raccogliere i fondi necessari per contribuire all'acquisto di una nuova ambulanza e materiale – come mascherine, dispositivi di protezione, detergenti e sanificanti – fondamentali per i volontari che operano nella Croce Azzurra in questa situazione di emergenza sanitaria da Covid-19.

L'obiettivo è raggiungere i 50.000 euro, fino ad ora ne sono stati donati già 43 mila: la raccolta è effettuata attraverso il portale “La Rete del Dono” (raggiungibile a questo indirizzo) e come tutte le donazioni, c'è la possibilità di detrazione fiscale. Da più di un mese a questa parte, fin dagli albori di questa emergenza, la Croce Azzurra di Almenno San Salvatore, nata nel 1986 e ad oggi opera in numerosi Comuni della Valle Imagna, Valle Brembana e Isola Bergamasca, ha iniziato a combattere in prima linea per fronteggiare il coronavirus.

In un attimo ci siamo ritrovati a dover fronteggiare un'emergenza che non ha eguali e che ci ha catapultati dentro una realtà che all'inizio ci sembrava surreale – è il racconto di Barbara Locatelli, presidente della Croce Azzurra – Ma con grande collaborazione, energia e coraggio i dipendenti e i volontari della P.A. Croce Azzurra hanno iniziato a sostenere ritmi elevatissimi, con un'ambulanza h24 che non si fermava mai, turni che ormai non avevano più né un orario di inizio né uno di fine, volti stanchi e stremati per le lunghe attese nei Pronto Soccorso e per l'elevato numero di missioni di soccorso che si susseguivano incessantemente una dietro l'altra”.

Un gruppo di volontari che, nonostante la paura e le preoccupazioni, ha continuato a fare il proprio lavoro consumando una grande quantità di dispositivi di protezione, che scarseggiano. “Abbiamo avuto l'idea di creare questa raccolta per aiutar loro sia a recuperare materiali sia per l'acquisto di una nuova ambulanza – spiega Pietro Rota, presidente della Pro Loco – In questo momento terribile per tutti saper che ci sono persone, aziende e associazioni che si fidano ciecamente di noi per questa raccolta è motivo di gioia. Abbiamo raccolto e già versato alla Croce Azzurra la cifra importante di 43 mila euro: ringrazio di cuore ogni singola persona e tutte le aziende ed associazioni che hanno donato”.

I volontari della Croce Azzurra stanno svolgendo un lavoro straordinario per aiutarci e si meritano ogni nostro aiuto e ringraziamento – prosegue Rota – Nella mia tragedia personale sono contento che l’ultima volta che ho salutato in vita mio papà, prima di andarsene per questo maledetto virus, era con gli angeli della Croce Azzurra e so bene che lo hanno trattato come fosse il loro mettendoci cuore, passione oltre che professionalità. Continuate a donare per la Croce Azzurra!”.

Io non posso che essere orgogliosa di questi ragazzi. Abbiamo affrontato un mese di grande fatica sia fisica che mentale: il continui conteggio di dispositivi di protezione che scarseggiavano e scarseggiano, l'ansia di non riuscire a proteggere volontari e dipendenti, la vera forza della nostra Associazione. Li ringrazierò sempre di cuore – conclude Barbara LocatelliUn grazie di cuore va a tutti coloro che ci hanno donato dispositivi e detergenti e che ci hanno sostenuto economicamente. Un grazie di cuore lo devo all'Amministrazione comunale di Almenno San Salvatore, che non ci lascia mai soli, e alla Pro Loco di Almenno San Bartolomeo che ha deciso di gestire per la P.A. Croce Azzurra questa raccolta fondi. È un obiettivo ambizioso, ma sono fiduciosa che lo raggiungeremo. Con un piccolo contributo potremo ottenere grandi risultati perché la Croce Azzurra è una realtà viva e in crescita sul territorio”.

Ultime Notizie

X
X
linkcross