Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Bracca, fidanzati brianzoli coltivavano marijuana in appartamento

Una coppia di 47enni brianzoli deferita alla Procura per coltivazione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti all'interno di un'abitazione di Bracca.
5 Febbraio 2019

Una coppia di 47enni brianzoli deferite alla Procura per coltivazione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti all'interno di un'abitazione di Bracca.

A scovare la "strana" coltivazione i Carabinieri della Compagnia di Zogno nei giorni scorsi dopo una serie di appostamenti. pedinamenti e osservazioni. Le forze dell'ordine sono quindi entrate nell'appartamento di Bracca, proprio recentemente preso in affitto dai due brianzoli evidentemente per avviare la coltivazione di cannabis.

Nello specifico, all'interno dell'abitazione i carabinieri hanno trovato una vera e propria "serra" che trovava spazio all'interno di un appartamento totalmente privo di arredamento insieme ad una serie di oggetti necessari per la coltivazione delle piante: lampade, ventilatori, umidificatori e irrigatori elettrici. Sei le piante di cannabis coltivate dai due, alte circa 1 metro.

Non solo coltivazione, ma anche detenzione illecita: l'Arma ha trovato anche circa 150 grammi di marijuana essiccata pronta per lo smercio, una bilancia di precisione, confezioni di semi di cannabis e un'agenda dove i due appuntavano ogni giorno le condizioni delle piante.

L'appartamento di Bracca e tutto quello che si trova al suo interno è ora sotto sequestro a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. Un caso simile fu scoperto la scorsa estate, quando un 37enne disoccupato di Zogno si era messo a coltivare marijuana all'interno della sua abitazione. 

(Foto d'archivio)

Ultime Notizie

X
X
linkcross