Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Campionato da record: 26 vittorie su 26 e il CP27 sbarca in Serie C

26 vittorie su 26 match, senza perdere nemmeno un punto: un record quello ottenuto dal CP 27, la squadra di pallavolo tutta brembana insieme al suo mister Fausto Rota e che gli ha permesso di raggiungere la serie C
6 Maggio 2019

26 vittorie su 26 match, senza perdere nemmeno un punto: un record senza precedenti quello ottenuto dal Centro Pallavolo 27, la squadra di pallavolo tutta brembana, insieme al suo mister Fausto Rota e che gli ha permesso di raggiungere la serie C.

Tutto ha inizio a Serina, ad agosto 2018 quando Rota cerca di convincere due ragazze, Jennifer e Denise Tiraboschi che giocano in seconda divisione a Serina, a sposare il suo progetto. Loro decidono di aderire e completare così l'imbattibile rosa in tempo per l'inizio della stagione: si capisce subito che l'annata è importante e la prima gara di campionato la giocano con quella che sarà poi seconda in classifica, appena retrocessa dalla serie C. Vincono 3 a 0, sempre in rimonta: così sarà per il resto del campionato, in cui in ogni partita la fortissima squadra riesce a vincere tutti i set senza perdere nemmeno un punto. “Le ragazze sono state bravissime – afferma mister Rota – A partire dal capitano, Rovelli Jessica, che ha condotto la squadra alla grande, così anche il vice capitano Milesi Eleonora è stata fortissima. Sono state tutte molto brave senza sbagliare un colpo”.

Il campionato si è chiuso ufficialmente sabato 4 maggio con il match contro lo Sporting di Milano, in cui il CP 27 ha vinto con 3 – 0: un risultato che ha sancito una stagione di record assoluti e mai raggiunti prima d'ora, che hanno permesso di aprire le porte della serie C alla squadra di casa brembana per la quarta volta in 35 anni – l'ultima nel 2005. “Gli unici momenti di difficoltà sono legati soltanto a piccoli infortuni alle ragazze, per cui non avevamo sempre la rosa a completa disposizione – spiega il mister – dovevamo, in realtà, spesso e volentieri fare a meno di uno o due giocatori, però alla fine il gruppo era molto solido e ha saputo tirare fuori le energie e risolvere i problemi, riuscendo a compensare tutto”.

E dopo la vittoria, non possono mancare i festeggiamenti: terminata la partita, il palazzetto di San Giovanni Bianco si è riempito di giocatrici, famiglie e simpatizzanti, teatro d'eccezione per celebrare tutti insieme a suon di musica e buffet il grande risultato ottenuto dalla squadra. Presenti anche i sindaci di San Giovanni Bianco Marco Milesi e San Pellegrino Terme Vittorio Milesi, muniti di fascia tricolore, che hanno premiato personalmente le ragazze con una pergamena.“È stata una bella festa, molto importante che rimarrà come ricordo a tutte loro – conclude Rota – Per un allenatore, vedere alla fine tutto il lavoro che hai svolto trasformarsi in una serata come quella di sabato in cui tutti i riflettori sono puntati sulle ragazze e il tuo impegno che viene realizzato così, non esiste un'altra soddisfazione di questo genere. Abbiamo costruito un gruppo fantastico, c'è dietro tanta soddisfazione e per me è come un punto di arrivo, chiudo una sorta di cerchio che è durato ormai quasi 35 anni in cui abbiamo avuto tantissimi risultati di cui questo è stato la ciliegina sulla torta”.



Ultime Notizie

X
X
linkcross