Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Rubriche
Seleziona la rubrica che vuoi visualizzare.
Rubriche
  • 2 Valli, 1000 Associazioni
  • A schiena bassa
  • C’era una volta in valle imagna
  • Gabry, baby reporter
  • Giovani e lavoro
  • I Campioni delle valli
  • I Personaggi delle Valli
  • I tesori nascosti
  • I tradiziù d'öna ólta (e quelle che resistono)
  • Il mondo nella valle
  • L'angolo di Aido Valle Imagna
  • La valle nel mondo
  • La voce della salute con Visini
  • Le nostre leggende
  • Preti (e uomini) di montagna
  • Sapori in Valle
  • Sotto la fascia tricolore
  • Valle brembana in bianco e nero
  • Vi racconto una fotografia

Natalina, trapiantata di rene 22 anni fa: ''Fortunata ad avere la mia famiglia''

Aveva soltanto 43 anni Natalina Sibella quando ha ricevuto quella telefonata che le ha cambiato la vita per sempre: l'indomani avrebbe avuto un rene nuovo. Ora Natalina di anni ne ha 65, fa la nonna a tempo pieno di tre nipotine insieme al marito.

Silvio Colagrande, il bambino a cui Don Carlo Gnocchi donò la vista

Era ancora un bambino quando, per un incidente, perse la vista. Poi a undici anni e mezzo il trapianto di cornea, quando in Italia ancora non era possibile: a donare l'organo fu Don Carlo Gnocchi, ora Beato.

Trapianti di cuore: come funzionano? Parola al cardiologo Mammana

Come funzionano i trapianti di cuore? A rispondere è il Dr. Carmelo Mammana, cardiologo che ha prestato attivamente servizio nello staff della gestione trapianti di cuore per l'Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Dal Resegone alle Dolomiti, la vita 'con gli scarponi' dopo il trapianto

La montagna come terapia, per ricominciare e tornare a vivere dopo il trapianto. Poche parole, che riassumono perfettamente il significato di ''A Spasso con Luisa'', progetto coordinato da Silvio Calvi, 75 anni di Abino, trapiantato di fegato.

Cristina, 35 anni e due trapianti di cuore: 'Bergamo mi ha ridato la vita'

Quella di Cristina Zambonini è un'incredibile storia di doppia rinascita: originaria di Domodossola, negli anni ha subito due trapianti di cuore all'Ospedale Papa Giovanni di Bergamo. Ora aiuta gli altri grazie alla sua Onlus ''Cuori 3.0''.

Parliamo di noi: nuova sede, una via dedicata ai donatori (e tanto altro)

I primi 3 mesi li abbiamo dedicati ad altrettanti personaggi che si sono distinti nel campo dell’associazione, adesso parliamo un po’ del nostro gruppo.

Leonio Callioni e la rivoluzione digitale di AIDO: puntiamo ai giovani

Leonio Callioni, originario di Azzano San Paolo, è Vice Presidente Vicario Nazionale del Consiglio Direttivo Nazionale di AIDO. Da sempre impegnato nel sociale, ha ricoperto numerosi ruoli anche all'interno di AIDO.

Pietro Poidomani, il medico di Cividate ''con AIDO fin dalla sua nascita''

Trentasei anni al servizio dei suoi assistiti a Cividate al Piano, una vita dedicata all'AIDO. Pietro Poidomani, classe 1954 e siciliano d'origine, è una delle figure che più hanno rappresentato l'Associazione sul territorio e a livello nazionale.

Leonida Pozzi, 40 anni di impegno civile: ''Donare significa vivere anche per gli altri''

Leonida Pozzi: ''In una società civile non posso vivere solo per me stesso, ma devo vivere anche un po' per gli altri, alleviando le loro sofferenze''
X
X
crosschevron-down