Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Centralina al Lago delle Trote di Foppolo, dalla Soprintendenza il primo parere negativo

Circa un mese fa si è parlato, per la prima volta, del progetto di realizzazione di una centrale idroelettrica nei pressi del Lago delle Trote di Foppolo. Dopo la Conferenza dei Servizi, è arrivato però il primo “no” da parte della Soprintendenza.
22 Giugno 2021

Circa un mese fa si è parlato, per la prima volta, del progetto di realizzazione di una centrale idroelettrica nei pressi del Lago delle Trote di Foppolo, uno specchio d'acqua di piccole dimensioni poco distante dal Rifugio Montebello, proposto e voluto dalla Società Privata Kibo di Foppolo con l'obiettivo di abbattere i costi di gestione del futuro centro benessere e spa che dovrebbe nascere proprio nel paesino brembano grazie a finanziamenti regionali.

Dopo la Conferenza dei Servizi tenutasi lo scorso 12 giugno, per il progetto è però arrivato il primo “no” da parte della Soprintendenza, che avrebbe richiesto alla società ulteriore documentazione integrativa e la possibilità di fissare un sopralluogo nell'ipotetico sito di costruzione.

Anche il Parco delle Orobie Bergamasche – fanno sapere dall'Amministrazione comunale – aveva espresso dubbi e perplessità, ma spetta alla Provincia di Bergamo rilasciare le concessioni per le derivazioni dei corsi d'acqua, perciò la partita è ancora aperta.

 

Il primo grido di opposizione era stato lanciato dai consiglieri di minoranza del gruppo “ValorizziAMO Foppolo”, che aveva evidenziato alcune criticità di tipo paesaggistico ed economico. Il progetto, dal costo totale stimato di 400 mila euro, prevede la costruzione di un'opera di presa sul fiume Brembo a Valleve e a Foppolo, a quota 2.098 metri alla fine del breve tratto in piano dopo la sua formazione dal bacino del Lago delle Trote.

Nelle intenzioni della società proponente, la nuova condotta dovrebbe essere interrata e posata per uno sviluppo complessivo di circa 430 metri, mentre la centrale vera e propria verrebbe inserita in un nuovo fabbricato a quota 1.874 metri; la restituzione è prevista a monte del bacino di presa della sorgente Quarta Baita (dove riemerge la piccola cascata naturale sotterranea che parte dal Laghetto), che alimenta la rete idropotabile di Foppolo.

Photo Credit: Ago76 via Wikimedia CommonsLicenza Creative Commons CC BY-SA 4.0

Ultime Notizie

X
X
linkcross