Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Concorso fotografico in ricordo di Marco Fusco, al primo posto uno scatto dei ponti di Sedrina

Sergio Carminati è l'autore dello scatto ''Porta della Valle Brembana'', che si è aggiudicato il primo posto al concorso fotografico ''Eleganza discreta di una Valle - Concorso di Fotografia Marco Fusco'', organizzato dal Centro Storico Culturale.
6 Luglio 2020

Con la mostra delle opere finaliste e la premiazione dei vincitori si è conclusa la prima edizione del Concorso fotografico “Eleganza discreta di una Valle - Concorso di Fotografia Marco Fusco”, indetto dal Centro Storico Culturale Valle Brembana “Felice Riceputi”, per ricordare la figura di Marco Fusco, nativo di Piazza Brembana e amante della Val Brembana.

Con questa iniziativa il Centro Storico Culturale si è proposto di contribuire a far conoscere e valorizzare aspetti non usuali della Valle Brembana, auspicando che le immagini presentate sapessero evidenziare elementi di particolare rilevanza ambientale e bellezza formale. L’organizzazione del concorso è stata curata dallo stesso Centro Storico Culturale in collaborazione con il gruppo Fotografi Brembani di Piazza Brembana.

Al concorso hanno partecipato 128 fotografi. Le loro opere sono state sottoposte a una selezione preliminare da parte di una giuria costituita da componenti dei Fotografi Brembani, i quali hanno individuato le 30 foto finaliste. Le finaliste sono state quindi esaminate da una giuria di fotografi professionisti che ha stilato la classifica di merito.

Le premiazioni si sono tenute sabato 4 luglio nella Sala Polivalente della Biblioteca Civica di Piazza Brembana, contestualmente all’esposizione delle 30 fotografie finaliste. Ha aperto l’incontro il presidente del Centro Storico Culturale Tarcisio Bottani, il quale ha sottolineato il successo del concorso, malgrado i termini di consegna delle opere abbiano coinciso con il periodo di massima virulenza del coronavirus.

Ha ringraziato i Fotografi Brembani e in particolare Domenico Begnis, Raffaella Passerini per l’impegno profuso nell’organizzazione del concorso e i componenti delle due giurie per la loro collaborazione. Ha infine ringraziato la socia Anna Fusco, sorella di Marco, che ha messo a disposizione le risorse per il montepremi e per l’allestimento delle mostra e ha già sottoscritto l’impegno anche per la nuova edizione del concorso.

La giuria, composta da Redento Magri, Cristian Rota e Stefano P. Testa, ha esaminato le opere dei 30 finalisti, esprimendo le proprie valutazioni. L'organizzatore del concorso poi, in base alla somma dei punteggi attribuiti dalla giuria, ha premiato cinque scatti e segnalati tre. Il primo premio, 700 euro, è stato assegnato a Sergio Carminati per lo scatto “Porta della Val Brembana”, che ritrae gli antichi ponti di Sedrina, “per l'inquadratura equilibrata e dinamica, un punto di vista ricercato e unico in tutta la Valle”.

Il secondo premio (350 euro) è andato all'opera “La bellezza della Natura” di Luca Gherardi, mentre il terzo di 200 euro a “Notturno Sacra Spina” di Daniele Pedretti, seguito dal quarto classificato “Ovunque proteggi” di Giuseppe Epis, che ha ricevuto 150 euro, mentre 100 euro sono andati al quinto classificato “Quiete d'inverno” di Sabrina Ghezzi. Le opere segnalate, invece, sono “Una terra, un uomo” di Ettore Ruggeri, “Neve al parco di Branzi” di Andrea Bolis e “Volando attraverso la storia” di Luca Bentoglio.

1508 PontiSedrina Resize - La Voce delle Valli
(Lo scatto vincitore, ")

Ultime Notizie

X
X
linkcross