Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Coppa Valbrembana al via: 18 maggio calcio d'inizio tra rappresentativa Astori e Atalanta

Torna con la sua quindicesima edizione la Coppa Valle Brembana, il torneo ''itinerante'' dedicato alle giovani promesse del calcio vallare e non.
10 Maggio 2019

Torna con la sua quindicesima edizione la “Coppa Valbrembana”, torneo di calcio a 11 itinerante dedicato alla categoria giovanissimi, che porta in campo formazioni provenienti sia dalla zona che da tutta la provincia e non solo, con anche società blasonate come Atalanta, Albinoleffe​. Fischio d'inizio previsto il 18 maggio e finale a Dossena l'8 giugno. Negli anni il torneo è diventato un punto di riferimento sia a livello vallare che provinciale, con moltissimi partecipanti e un notevole afflusso di spettatori.

La novità di questa quindicesima edizione è la presenza della Rappresentativa Davide Astori, in ricordo del calciatore sampellegrinese scomparso lo scorso anno. Il team, che vestirà la maglia ufficiale della Fiorentina, conta fra le sue file un gruppo di ragazzi provenienti da piccole realtà del territorio che, per mancanza di componenti, non avrebbero altrimenti potuto prendere parte al torneo. “La rappresentativa è stata creata per far fronte allo spopolamento della valle – spiega Sabrina Alcaini del comitato organizzatore – Tante squadre, da sempre partecipanti al nostro torneo, a causa della carenza di ragazzi si sono trovate a non avere più la squadra con i numeri necessari. Si è pensato quindi di unire il ricordo di Davide a questa realtà, creando una rappresentativa a suo nome che includa i giovanissimi di Selvino, Valle Seriana, Val Serina e Polisportiva Fratelli Calvi".

IL TORNEO

Il torneo parte ufficialmente sabato 18 maggio ore 20.15 con la prima giornata della fase a gironi. In questa prima tranche - che durerà fino al 24 maggio - si sfideranno 24 formazioni suddivise in 6 gironi da quattro squadre. Si qualificheranno agli ottavi di finale prime e seconde di ogni girone e quattro migliori terze. Ottavi e quarti si svolgeranno il 27 e 28 maggio, semifinali il 4 giugno a San Pellegrino Terme e finali 3-4 e 1-2 posto sabato 8 giugno Dossena rispettivamente alle ore 16.00 e 18.00. CLICCA QUA PER VEDERE IL CALENDARIO COMPLETO.

Un torneo “itinerante”, che porterà le squadre a giocare i vari match in sei diversi campi da gioco: lo stadio “Angelo Quarenghi” di San Pellegrino, il campo sportivo comunale di San Giovanni Bianco in località Briolo, il campo sportivo di Villa d'Almè, quello di Piazza Brembana – novità di questa edizione – e il campo “Davide Astori”, a Dossena, dove si svolgerà la finale dell'8 giugno, a cui parteciperanno delle presenze famose e conosciute, oltre che figure politiche – che da anni supportano il torneo – ed un rappresentante della Fiorentina. La squadra vincitrice riceverà la famosa Coppa, la stessa da 15 anni, che viene assegnata simbolicamente al team primo classificato, insieme a medaglie ed altre coppe, per poi essere restituita prima dell'inizio del torneo successivo.

LA STORIA

Nato nel 2005 come torneo a 7 con 8 squadre della categoria esordienti, che nel 2008 è cambiata in allievi, ad oggi conta 24 squadre della categoria giovanissimi (anni 2004/2005). Un evento di grande valenza sportiva nell'ambito della nostra valle, che ha saputo attirare a sé anche una grande quantità di presenze.

LE SQUADRE

I team partecipanti spaziano dalle realtà più piccole a quelle invece più conosciute, sia a livello di valle che di provincia e oltre. Le ventiquattro squadre che scenderanno in campo quest'anno sono: A.D.C. Almè, U.S.O. Alzanese, Atalanta B.C., U.S. Città di Dalmine, Falco Albino, A.S.D. Fiorente Colognola, A.S. Giana Erminio SRL, La Torre Calcio, A.S.D. Lemine Almenno, U.S.D. Loreto, Mapello, G.S. Paladina Calcio, A.S.D. Ponteranica, Ponte S.P. Isola, Rappresentativa Davide Astori, A.S.D. Calcio San Giovanni Bianco, U.S. Calcio San Pellegrino, C.S. Trevigliese, G.S. Vertovese A.S.D., Villa d'Almè Valle Brembana, Virtus Bergamo e A.S.D. Zognese.

“Il torneo è un momento di aggregazione fra i ragazzi – spiega Sabrina Alcaini – anche per le squadre più piccole della valle, che hanno la possibilità di confrontarsi con realtà più blasonate come l'Atalanta. È un evento per poter dare la possibilità a quei ragazzini che giocano in squadre di serie minore di essere visti e notati”.

NON SOLO CALCIO

Non solo calcio, però, per la Coppa della Valle Brembana: uno degli obiettivi infatti è riconoscere il valore e sottolineare l'importanza anche degli altri sport – come il nuoto, il karate, lo sci, skiroll, tamburello, atletica e pugilato – e i suoi campioni, i protagonisti della valle che affiancano le giovani promesse calcistiche dando loro esempi di sportività e costanza nel perseguire le proprie passioni.

“Tutto questo è realizzabile grazie ai nostri sponsor, ma soprattutto grazie anche all'aiuto dei nostri collaboratori – conclude Sabrina Alcaini – a partire da Nado Bonaldi dell'associazione allenatori, Silvano Gherardi, l'assessore allo Sport della nostra provincia, fino alla signora che prepara i pasti e che offriamo ai ragazzini dopo le partite. Senza escludere ovviamente tutti gli altri collaboratori che ci aiutano moltissimo in queste tre settimane di torneo”.

Ultime Notizie

X
X
linkcross