Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Cornello dei Tasso scelto da Google per raccontare i ''Piccoli Borghi Italiani''

Il progetto, ''Piccoli Borghi Italiani'', racconta 15 borghi di tutta Italia con l'obiettivo di divulgare e far conoscere queste realtà minori.
3 Novembre 2021

Il nostro Paese è un fiorire di Comuni e piccoli borghi, suggestivi luoghi che fra le antiche vie custodiscono un passato troppo spesso dimenticato. È il caso di Cornello dei Tasso, il borgo medievale dove nacque la posta, che è stato scelto da A.N.S.O. e Google News Initiative per essere raccontato, insieme ad altre 11 localtà di tutta Italia, all'interno del progetto "Piccoli Borghi Italiani". Il fine dell'iniziativa, oltre a quella di stampo editoriale, è di tipo divulgativo: il progetto, infatti, permette di far conoscere realtà minori, tradizioni, personaggi e luoghi di cui altrimenti non si avrebbe notizia e le cui storie andrebbero perse.

"Una trentina di abitanti, niente auto. A Cornello dei Tasso, solo l’incessante scorrere del fiume e il sibilo del vento rompono il silenzio. Qui, nel borgo che inventò la posta, il tempo sembra essersi fermato. Non ci sono strade: all’abitato si accede solo a piedi, tra sentieri immersi nei boschi e una stretta mulattiera. Percorrerli significa addentrarsi in un’altra epoca: tra porticati e arcate in pietra, antichi stemmi medievali, i ruderi spogli di un castello".

Questo è l'incipit della sezione tutta dedicata al bellissimo e affascinante Cornello dei Tasso. Un vero e proprio viaggio, che verrà narrato dalla penna del giornalista Fabio Viganò e dalle immagini catturate dall'obiettivo del videomaker Paolo Cavagna. Si parla della gloriosa storia del borgo, incastonato in un anfratto di montagna, sapientemete raccontata dallo storico Tarcisio Bottani, passando poi per il piccolo Museo dei Tasso e toccando anche temi piuttosto importanti, come lo spopolamento e l'afflusso turistico dopo il Covid.

 

Trovano spazio anche le attività storiche, come la Trattoria Camozzi e il B&B "La Tana del Tasso", e alcune di qulle personalità che hanno deciso di credere nel valore di questo piccolo borgo, organizzado manifestazioni e attività. Senza dimenticare la tenacia dei 32 abitanti che ancora vivono e dedicano tutti loro stessi affinché il borgo non muoia. Il tutto intervallato da video e filmati che non lasciano spazio a dubbi: Cornello dei Tasso è un piccolo gioiello storico che, nonostante il futuro incerto, ha ancora tanto da offrire e valorizzare.

Tante le candidature, ma soltanto 12 i borghi finalisti: il video che ne riassume i reportage è stato diretto da Francesco Raganato e verrà presentato venerdì 12 novembre alle 11 in occasione del Festival del giornalismo digitale. All'incontro prenderanno parte il Presidente di ANSO Marco Giovannelli, Manuel Sgarella e Vincenzo Cifarelli, oltre ai rappresentanti delle dodici testate coinvolte nell'iniziativa

Per leggere il testo completo, clicca qui e verrai indirizzato al sito web ufficiale del progetto "Piccoli Borghi Italiani".

(Fonte immagine in evidenza: visitbrembo.it)

Ultime Notizie

X
X
linkcross