Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

CRI Valle Imagna, alla Cornabusa la benedizione della nuova ambulanza: sarà intitolata a Pierino

Sabato 4 settembre, dopo la Santa Messa in ricordo delle vittime del Covid-19, sarà benedetta la nuova ambulanza della Croce Rossa Valle Imagna unità di Sant'Omobono Terme
1 Settembre 2021

Sabato 4 settembre, dopo la Santa Messa in ricordo delle vittime del Covid-19 alle 10.30, sarà inaugurata e benedetta la nuova ambulanza della Croce Rossa Valle Imagna unità di Sant'Omobono Terme, acquistata attraverso una raccolta fondi promossa oltre un anno fa da CRI Valle Imagna in collaborazione con il Comitato Uniti per la Valle Imagna, che raccoglie imprenditori, artigiani, commercianti, enti pubblici e residenti del territorio.

L'obiettivo - 94 mila euro (ambulanza attrezzata) - è stato raggiunto grazie alla grande generosità dei valdimagnini, ma anche al sostegno dei tifosi dell'Atalanta che hanno donato 23 mila euro, i Comuni delle Valle, la Comunità Montana Valle Imagna e il Consorzio BIM Bergamo. La nuova ambulanza porterà il nome di Pierino Frosio Roncalli, per 43 anni instancabile volontario della Croce Rossa Valle Imagna, scomparso nel marzo 2020

 

"Il 15 aprile 2020 abbiamo aperto la campagna di raccolta fondi al fine di acquistare una nuova ambulanza per la Croce Rossa Italiana Unità di Sant'Omobono Terme - spiega Demis Todeschini, vice sindaco di Sant'Omobono Terme e portavoce del Comitato Uniti per la Valle Imagna -. L'iniziativa è stata promossa dal "Comitato Uniti per la Valle Imagna", realtà composta da persone, imprenditori, commercianti, artigiani e enti pubblici che hanno a cuore il prossimo e il bene della propria Valle. 

 L'obiettivo - prosegue Todeschini - è stato pienamente raggiunto grazie al contributo di tantissime persone, enti ed imprese. Durante l'emergenza causata dalla pandemia, mentre tutto il mondo era fermo, la CRI è stata in prima linea, senza fermarsi mai. Ora si può intravedere con prudenza la fine della pandemia e possiamo festeggiare l'arrivo della nuova ambulanza ricordando chi ci ha lasciato in particolar modo "Pierino", che tanto ha dato alla CRI di Sant'Omobono e a cui verrà intitolato il nuovo mezzo".

"Abbiamo deciso di fare l'inaugurazione al Santuario della Cornabusa perché rappresenta la gente e i Comuni della Valle Imagna che con grande generosità hanno fatto le donazioni - spiega Gianbattista Manzinali, presidente della CRI Valle Imagna -. Un grazie ovviamente anche agli ultra dell'Atalanta che ci hanno donato una cifra molto importante. Una volta benedetta, l'ambulanza diventerà subito operativa. Con questo nuovo mezzo, ora il nostro parco veicoli conta ben quattro ambulanze".

(Fonte Immagine Pierino: Seilatv)

Articoli Correlati

X
X
linkcross