Almenno SS, il supermercato bocciato definitivamente. Rota: ''ha vinto la voce della gente''

Eleonora Busi 16/01/2020 0 commenti

Bocciato definitivamente il tanto discusso supermercato ad Almenno San Salvatore: la decisione ieri sera, con il voto di mezzanotte del Consiglio comunale del paese valdimagnino, che ha bocciato il Piano integrato di intervento detto “Romanelle” che prevedeva la realizzazione di un supermercato Iperal. La struttura, 1.500 mq di grandezza per un'altezza di 9 metri, sarebbe dovuta sorgere nella zona del “Parco del Romanico”, dove si trovava un deposito di autoarticolati della ditta Brembana Trasporti, non molto distante da alcuni punti di interesse storici dei due paesi – come la Rotonda di San Tomè e la chiesa di San Giorgio in Lemine.

Nel corso dello scorso anno, la Pro Loco di Almenno San Bartolomeo si è battuta per contrastare il progetto, definito “un'oscenità, un ecomostro da cui dobbiamo difendere il nostro ambiente e le nostre botteghe locali”, muovendosi in prima persona per organizzare incontri con i cittadini e aprendo una raccolta firme che ha superato le 8.000 adesioni. Anche la Onlus “Italia Nostra” aveva avanzato delle osservazioni critiche nei confronti della nuova struttura, schierandosi con le opinioni contrarie della Pro Loco.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

Il progetto era stato poi adottato nel marzo del 2019 dalla precedente Amministrazione comunale, con 7 voti a favore. Ma a maggio le elezioni comunali avevano visto sedersi sulla poltrona di sindaco Michele Sarchielli, facente parte della ex lista di minoranza, da sempre contraria al progetto. Dopo un silenzio di qualche mese, ieri sera è arrivata la risposta definitiva: il supermercato non si fa più, il Piano di recupero “Romanelle” è stato bocciato a maggioranza.

Siamo molto contenti che l’amministrazione di Almenno San Salvatore non abbia approvato il piano di via Romanelle, questa decisione rappresenta la vittoria della voce della gente, la gente che ha a cuore il proprio territorio – ha commentato Pietro Rota, presidente della Pro Loco Almenno San Bartolomeo – A continua tutela del nostro territorio, ora che abbiamo la certezza che la struttura commerciale non sorgerà, chiederemo di istituire una volta per tutte il Parco del Romanico degli Almenno a tutela sovra comunale in modo da mettere al sicuro dalle volontà di qualsiasi amministrazione un’area per noi molto importante culturalmente e paesaggisticamente”.

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Settembre 2020

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
 

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

    






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph