La pluriclasse alla primaria di Ubiale: ''docenti dall'estero per studiare il nostro metodo''

IC Val Brembilla 10/12/2019 0 commenti

Con il calo delle nascite sempre più Plessi si trovano a gestire l’attività quotidiana alternando ore in classe con altre in pluriclasse. Talvolta i genitori temono questa realtà perché può sembrare riduttiva o poco efficace per i propri figli. E allora abbiamo deciso di far parlare i bambini della Scuola Primaria di Ubiale che fa parte dell’Istituto Comprensivo di Val Brembilla.

Alcuni hanno risposto così: “A volte mi capita di dare una spiegazione a un compagno più piccolo di qualcosa studiato in classe prima e mi rendo conto che mi ascolta e mi capisce”; quando la maestra spiega agli altri, noi lavoriamo in autonomia come i grandi delle Medie”,

“Le prime regole per stare in pluriclasse sono l’ascolto e l’ordine ed è una cosa che capiamo da subito”; Alcuni alunni della classe quarta dicono: “Lavorare in pluriclasse è come fare attività a classi aperte, stai con gli altri e non sempre con gli stessi compagni, fai nuove amicizie e cerchiamo di andare d’accordo”.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

La classe quinta: “E’ bello lavorare in pluriclasse perché a volte lavori in gruppi omogenei e altre volte eterogenei”. Le maestre della Primaria di Ubiale affermano che lavorare in pluriclasse significa programmare tutto nei minimi particolari, gestendo e ottimizzando tutti i tempi dell’intera giornata, non si può improvvisare ma siamo soddisfatte del nostro lavoro, i risultati compensano il carico di lavoro preventivo.

La Dirigente Scolastica Maristella Carrozzo ci dice: “nelle scuole con alti numeri di iscrizione vengono proposte attività che prevedono classi aperte, il peer tutoring, il cooperative learning tra alunni di diverse età proprio per stimolare lo sviluppo delle competenze sociali oltre che l’apprendimento di contenuti disciplinari; nelle pluriclassi questo avviene ogni giorno… La convivenza di alunni di diverse età consente ai maestri di usare queste metodologie costantemente e permettono di dare una maggiore autonomia organizzativa che in prospettiva aiuta l’alunno a essere un cittadino competente; con la guida delle maestre gli alunni più grandi insegnano agli alunni più piccoli, i primi si sentono gratificati e i più piccoli apprendono velocemente; il Comune di Ubiale ci aiuta a sviluppare una ricca offerta formativa con diversi tipi di laboratori che permettono di fare diversi tipi di esperienze didattiche e sociali, senza contare che il legame col territorio è molto stretto e gli alunni imparano a conoscerlo, viverlo e amarlo con consapevolezza.

"Le famiglie - prosegue la dirigente - non devono spaventarsi quando si parla di pluriclassi, gli obiettivi sono tanti e le nostre piccole scuole hanno tutte le risorse per garantire i risultati; pensate che arriveranno docenti stranieri da alcune scuole europee proprio per osservare le metodologie utilizzate nelle pluriclassi e imitare le nostre buone pratiche… le pluriclassi sono una piccola ma grande realtà!

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Settembre 2020

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
 

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

    






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph