Nuovo sentiero a Santa Croce, grazie ai suoi giovani: l'inaugurazione con i campioni della Valle

Eleonora Busi 18/06/2021 0 commenti

Una due-giorni di festa tutti dedicati a Santa Croce, frazione di San Pellegrino Terme, che il 19 ed il 20 giugno inaugurerà il suo nuovo Sentiero CAI 561, un circuito ad anello che parte da Santa Croce e da lì raggiunge il Pizzo Rabbioso, la Croce del Monte Corno per poi scendere nuovamente in paese.

Un percorso di circa otto chilometri, particolarmente adatto alle famiglie ed incorniciato dalle meraviglie che solo un territorio montano può offrire. Ad occuparsi della sua realizzazione ed allestimento i Giovani Rapaci dell'Associazione Santa Croce, il gruppo di ragazzi (circa una ventina) dai 14 ai 45 anni che si occupano volontariamente delle iniziative legate alla frazione, in collaborazione con il CAI di Bergamo.

Il nutrito programma di inaugurazione si aprirà sabato 19 giugno alle ore 21 con la presentazione del Sentiero e la camminata in notturna su parte del percorso che – fra l'altro – conduce anche alla famosa Big Bench, organizzata in collaborazione con We Run Bergamo. Le iniziative proseguono domenica 20 giugno: alle 9:30 si partirà tutti insieme alla volta del Sentiero e – un'ora più tardi – in località Corna Mària ci si ritroverà per la presentazione del progetto della “Via Ferrata”, sogno nel cassetto dell'Associazione che troverebbe spazio proprio fra la Corna Mària (il più alto fra gli speroni rocciosi che dominano l'area) e la Corna Pedezzina.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

 

La giornata si chiuderà poi alle ore 13, con il pranzo al sacco in compagnia in località Trebulì, durante il quale verranno intervistati gli atleti del territorio che probabilmente saranno presenti all'iniziativa. Si tratta di William Boffelli, vincitore della Monterosa Sky Marathon nel 2018 e 2019 ed attuale detentore del record sul Pizzo del Diavolo (1'35''), Davide Milesi , maratoneta, runner ed ex ''recordman'' sul Pizzo del Diavolo (1'49''), Cristina Sonzogni, “ironwoman” e runner.

E ancora il runner Donatello Rota, i due fratelli runner Alain e Nadir Cavagna, la campionessa italiana di corsa in montagna Gaia Colli, e le guide alpine Mauro Scanzi, Yuri Parimbelli e Michelangelo Oprandi – che oltre ad essere guida alpina è anche il secondo ex detentore del record (tempo di 1'49'') sul Pizzo del Diavolo, ottenuto insieme all'amico Davide Milesi nel 2006 e rimasto imbattuto fino al 2020.

Sia in occasione della camminata in notturna che dell'escursione domenicale, verrà distribuita ai presenti una cartina dei sentieri di Santa Croce, realizzata dalle abili mani del disegnatore brembano Stefano Torriani.

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Settembre 2021

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

   




Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph