Sagra bagnata, sagra confermata: a Piazza Brembana mele per tutti

Redazione 17/10/2019 0 commenti

L’attesa di migliaia di visitatori e quella di altrettanti buongustai non andrà delusa: sabato 19 e domenica 20 ottobre torna a Piazza Brembana, per la sua decima edizione, la “Sagra della Mela e dei prodotti tipici della Val Brembana”. L’iniziativa è organizzata dall’Associazione Frutticoltori Agricoltori Valle Brembana (AFAVB), in collaborazione con consorzio Alto Brembo, Comune e Pro Loco Piazza Brembana.

Il meteo in questi casi la fa da padrone e le previsioni per il fine settimana danno per possibile qualche rovescio. “La nostra attività - sottolinea Pinuccio Gianati, presidente AFAVB – è legata al meteo ed ai ritmi delle stagioni e per questo siamo preparati e decisi a festeggiare comunque la stagione coltiva, che ha dato ottime soddisfazioni. La qualità dei frutti è decisamente buona e siamo certi che il pubblico vorrà gratificare il nostro impegno ed apprezzare le mele prodotte nei frutteti dell’intera Valle Brembana, dove sono distribuiti i circa 200 soci della nostra Associazione”.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

L’appuntamento del 19 e 20 ottobre a Piazza Brembana propone innanzitutto la vendita diretta al pubblico delle mele prodotte in Valle, per sostenere l’attività di AFAVB.  Ogni anno la Sagra richiama migliaia di visitatori, grazie alla accurata selezione degli espositori di prodotti tipici ed alla varietà di proposte didattiche e culturali. “Sabato 19 ottobre - conferma Gianati - valuteremo all’ultimo se mantenere la collocazione tradizionale nel centro di Piazza Brembana, oppure se trasferire le postazioni espositive nell’ampia area coperta disponibile a poche decine di metri, nella zona della stazione, già collaudata in occasione della recente Fungolandia organizzata da Alto Brembo. Le mele saranno, come giusto, le protagoniste indiscusse, ma altrettanto confermate le proposte legate ai prodotti tipici della nostra Valle”.

Sabato alle 9 saranno da subito al lavoro gli allievi dell’ABF di San Giovanni Bianco per la valutazione tecnica delle mele (in concorso le migliori Golden e Topaz, nonché la Renetta del Canada più grossa), ma anche i ragazzi dell’Istituto Alberghiero di San Pellegrino Terme, che prepareranno gustose frittelle di mele. In tutta l’Alta Valle Brembana i ristoranti convenzionati proporranno menu a tema a prezzo calmierato cui si aggiungerà l’area ristoro dell’Azienda Agricola Della Fara. Nel pomeriggio di sabato ad animare la festa dalle 14.30 ci saranno i burattini di Virginio Baccanelli (proporrà Gioppino e la vendetta della Strega Maccherona) uno degli ultimi maestri che produce in proprio burattini, sceneggiature e scenografie.

Per i bambini ci sarà una “buona merenda” a base di mele, ma non mancheranno baröle e vin brulé grazie alla Polisportiva Fratelli Calvi. Domenica apertura dei banchi vendita dalle 9 e per tutto il giorno area gioco per i bambini. Verranno proposte attività pratiche di frutticoltura con consigli pratici per tutti e ricordate l’attività AFAVB ed i primi dieci anni di Sagra della Mela. Attorno alle 15.30 l’intervento delle autorità e le premiazioni dei concorsi. In gara i commercianti locali per la più bella vetrina a tema e gli appassionati di fotografia, cui è stato dedicato uno specifico contest. Sul sito www.sagramela.it e al numero 345.9576460 sono disponibili dettagli e programma completo.

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Settembre 2020

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
 

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

    






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph