Un malore fatale nella notte, Zorzone piange Cristian Bonaldi scomparso a soli 44 anni

Eleonora Busi 01/07/2020 0 commenti

Si è spento nella notte fra domenica e lunedì a soli 44 anni Cristian Bonaldi, a causa di un malore nel sonno che gli è stato fatale. Originario di Serina ma residente a Zorzone, una frazione di Oltre il Colle, da sette anni gestiva l'unico negozio di alimentari della contrada, ma la sua passione era la scrittura, tanto da aver pubblicato nel tempo diversi libri.

Era una persona semplice e determinata e per me era unico e speciale – così lo ha ricordato Samantha Palazzi, la moglie – Era un marito e un padre stupendo. La famiglia era la sua più grande passione. Con nostra figlia Chiara, di 10 anni, facevamo tanti viaggi, passeggiate ed escursioni in bicicletta. Eravamo sempre insieme, anche sul lavoro”.

Sposati nel 2013, dallo stesso anno i due coniugi hanno infatti iniziato a gestire l'unico negozio alimentari di Zorzone, dove Cristian si era trasferito dopo il matrimonio, diventando così un punto di riferimento per i residenti soprattutto nel corso dell'emergenza Covid. Cristian era anche un appassionato di scrittura e si occupava del bollettino dell'Unità pastorale Alta Valle Serina, “il cui ultimo numero esce proprio oggi (ieri per chi legge, ndr) e che custodiremo con cura” aggiunge la moglie.

Cristian ha pubblicato anche diversi libri, fra cui “I camaleonti insidiosi”, “L'esorcismo”, “Profumi e sapori di un tempo” e “C'era una volta”. Nei suoi volumi racconta la storia locale di Zorzone, Zambla e Oltre il Colle, raccontava la sua terra. Collaborava inoltre con due riviste, “Il mio Papa” (edito da Mondadori) e “Credere”. “Era sempre pronto ad aiutare tutti – prosegue la donna – Se si prefiggeva un obiettivo, lo portava avanti nel migliore dei modi. Lo faceva in tutto, anche nei suoi libri, che non andavano in stampa se non erano esattamente come se li era immaginati”.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

Un animo altruista che si riflette anche nelle sue opere di scrittura: il suo libro “Vivere a colori”, infatti, racconta la storia di Angelica Tiraboschi, deceduta il 29 agosto 2015 a 19 anni dopo aver lottato duramente ma con grande fede contro il cancro. “I nonni di Angelica sono di Zorzone e sono nostri amici – spiega Samantha – Insieme abbiamo pensato a questo libro. L'anno dopo, Cristian ha scritto anche un volume, su richiesta dei genitori, sulla storia di Nicola Perin di Rovigo, ragazzo venuto a mancare anch'egli troppo presto. Lui era così, di cuore ma determinato. Ci mancherà moltissimo”.

Cristian lascia nel dolore la moglie Samantha, la figlia Chiara di soli 10 anni, la madre Gine e i tre fratelli Giovanni, Gualtiero e Ruggero. “Era veramente una bella persona – ricorda don Sergio Carrara, parroco di Dossena – buona e solare, capace di sdrammatizzare il giusto e col giusto umorismo. Una persona a cui tutti volevano bene a Zorzone e in valle. Ora, sono sicuro che sarà insieme ai ragazzi di cui ha scritto nei suoi libri”. “Le sue capacità e il suo modo di essere – aggiunge il sindaco di Oltre il Colle, Giuseppe Astorierano molto apprezzate anche dall'Amministrazione Comunale che gli aveva affidato la riedizione del libro su Oltre il Colle, che stava portando a termine in questi mesi. Mancherà a tutti”.

Parole di cordoglio anche da Lara Magoni, assessore al Turismo di Regione Lombardia. “Lui che è entrato nella mia vita in punta di piedi, con eleganza e fede – si legge sulla sua pagina Facebook – Lui che mi ha fatto comprendere la forza dell'amore, che è stato capace di affrontare grandi responsabilità per vivere l'intensità di quell'amore assoluto che lo legava a Lei, a sua moglie. Lui, che se n'è andato con la stessa eleganza con la quale ha vissuto, che si è coricato ieri sera felice e non si è più svegliato. Il cuore si ferma violentemente a soli 44 anni e ci si chiede il perché. […] Fai buon viaggio amico mio”. I funerali verranno celebrati oggi, 1 luglio, alle 15 presso il cimitero di Zorzone.

Seguici su tutti i nostri canali social

(Fonte: L'Eco di Bergamo)

COMMENTI

Lascia un commento





Agosto 2020

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
     

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

      






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph