RistOrobie riparte: fra piatti tradizionali e di stagione c'è anche la nuova ''schisceta box''

Eleonora Busi 15/06/2020 0 commenti

L'estate è ormai alle porte e dopo il lockdown forzato dei mesi scorsi sono diverse le attività che si sono rimesse in carreggiata per la ripartenza. Fra queste c'è anche RistOrobie, meta obbligata per chi si trova a passare un weekend fuori porta nella brezza refrigerante dei Piani dell'Avaro di Cusio. Fra conifere, fiori colorati e interessanti novità – come la “schisceta box” – lo staff del ristorante ha iniziato ad accogliere i propri clienti a partire dal 1 giugno.

Il tutto, ovviamente, in totale sicurezza: oltre alle norme igieniche base come mascherine, guanti, sanificazione e misurazione della temperatura, anche la capacità totale dei tavoli è stata diminuita a favore del distanziamento di almeno un metro fra l'uno e l'altro. Sono stati disposti, inoltre, dei percorsi differenziati per gestire il flusso in entrata e uscita dal locale. Il servizio bar al bancone – dove è stato posto anche un pannello di plexiglas – è stato sospeso e portato all'esterno (attivo in determinate fasce orarie) per evitare così un eventuale affollamento di clientela.

Una delle novità più interessanti di questa ripartenza sono sicuramente le box, preparate con sapiente cura dallo staff di RistOrobie. Si tratta di cassettine in legno che possono contenere diverse specialità del ristorante: si parte dalla “schisceta box”, il cui nome deriva dal tradizionale pasto dell'operaio di un tempo, contenente prodotti tipici del territorio dai primi piatti ai mix di formaggi, polenta taragna e selvaggina; un'altra variante è il “box aperitivo”, un cesto con stuzzichi made in RistOrobie, salumi e formaggi, mentre per i più golosi è disponibile il “box dolce”, che contiene una selezione dei migliori dolci fatti in casa (In fondo all'articolo prezzi e regole per un buon pic-nic).


(Gnocchi di parüc ai finferli [sinistra] e Tartare di cervo con crudité di porcini [destra])

La box può essere ritirata direttamente dal ristorante – la prenotazione è caldamente consigliata – e poi consumata nei verdi prati che circondano il locale come fosse un pic-nic, oppure nei tavoli disponibili all'esterno. In questo modo sarà possibile gustare in completa sicurezza tutti i piatti che da ben 17 anni caratterizzano la cucina di RistOrobie. “Da lunedì 1 giugno siamo ripartiti – spiega lo staff – Con mille paure, è vero, ma le persone sono state molto giudiziose finora e soprattutto rispettose delle regole”.

Il menù offerto da RistOrobie è vasto, ma soprattutto vario: si passa dai piatti della tradizione bergamasca fino ai piatti e dolci di stagione. “Polenta taragna, porcini e selvaggina sono dei sempreverde della nostra cucina e c'è chi viene da noi appositamente per provarli, anche in estate – spiega Miriam Gozzi di RistOrobie – Noi però guardiamo anche ai prodotti di stagione e prepariamo dei piatti a seconda di cosa la natura offre in quel momento: in questi giorni, ad esempio, offriamo gnocchi di parüc e fonduta di strachitunt. Per i dolci, rigorosamente fatti in casa, utilizziamo invece prodotti del nostro frutteto, come ribes, more e fragole”.

RistOrobie è aperto tutti i giorni, dalle 8 alle 22. Per informazioni, prenotazioni tavoli e box è possibile contattare i numeri 338.8734535 | 333.4752942. Qua la Pagina Facebook.

(Prezzi schisceta box)


(Regole per un buon pic-nic)

Seguici su tutti i nostri canali social

CONTENUTO SPONSORIZZATO

COMMENTI

Lascia un commento





Agosto 2020

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
     

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

      






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph