Terza dose per over80 e immunocompromessi: si parte anche a S.Giovanni e a S.Omobono

Redazione 07/10/2021 0 commenti

I pazienti immunocompromessi e i cittadini over 80 (compresi i nati nel 1941) possono prenotarsi per la terza dose del vaccino anti Covid-19 già da giovedì 7 ottobre sul portale di Poste italiane nelle due nuove linee vaccinali attivate all'Ospedale di San Giovanni Bianco e nella sede del PreSST di Sant'Omobono Terme di via Vanoncini 20 (ex ASL) che si aggiungono al Centro dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII. Per entrambe le sedi vallari, i primi appuntamenti prenotabili sono disponibili già da venerdì 8 ottobre. Al momento della somministrazione, il medico che effettua la anamnesi proporrà anche la vaccinazione antinfluenzale, in linea con le indicazioni del Ministero della Salute subito recepite da Regione Lombardia  

Da giovedì 7 ottobre l'antinfluenzale viene già proposta al Punto prelievi dell'Ospedale di Bergamo, il primo centro ad aver avviato la somministrazione della terza dose tra quelli gestiti dalla ASST Papa Giovanni XXIII. Qui sono attive già dal 20 settembre le vaccinazioni con dose addizionale ai pazienti trapiantati e immunocompromessi in cura nelle diverse specialità. Un'attività vaccinale che, nella fase iniziale, ha raggiunto i primi pazienti fragili fin da subito grazie all’attività degli operatori dell’ospedale che hanno concordato direttamente al telefono le prenotazioni con queste categorie di pazienti.  

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

 

Da lunedì 4 ottobre sono 550 gli utenti che hanno già ricevuto la terza dose di somministrazione anti Covid-19 dopo aver preso l'appuntamento sul portale di Poste italiane, che proprio da questa settimana è la modalità unica di prenotazione, sia per gli immunocompromessi sia per gli over 80. 

Per prenotare un appuntamento è necessario accedere alla piattaforma www.prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it e cliccare alla voce 'Terza dose' il pulsante 'Cittadini trapiantati e immunocompromessi' oppure 'Cittadini con età maggiore di 80 anni'. Per i pazienti immunocompromessi la terza dose è addizionale, cioè necessaria al completamento del ciclo vaccinale primario che è pienamente efficace solo dopo l'effettiva somministrazione di tutte e tre le dosi previste. Per gli over 80 si tratta di una dose cosiddetta 'booster', che serve cioè a rafforzare il livello anticorpale contro il Covid-19 nei mesi a venire. Per procedere con la prenotazione dovranno essere trascorsi almeno sei mesi dalla seconda dose.   

Questa nuova tappa del piano vaccinale contro il Covid prosegue grazie alla macchina organizzativa ormai rodata dell'ASST Papa Giovanni, in grado di attivare con flessibilità il personale medico, infermieristico, tecnico, amministrativo e volontario, e di calibrare il numero di nuove linee vaccinali con l'evolvere della campagna e con l'aumento delle prenotazioni effettuate dagli utenti. 

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Ottobre 2021

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31









Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph