Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Danni da Tempesta Vaia, in arrivo da Regione 10,5 milioni di euro per le valli Brembana e Imagna

Ammonta a poco più di 10,5 milioni di euro lo stanziamento di Regione Lombardia per i territori che, nell'ottobre del 2018, hanno subito danni in seguito alla ''Tempesta Vaia''. Il contributo interesserà 10 Comuni di Valle Brembana e Imagna.
27 Febbraio 2021

Ammonta a poco più di 10,5 milioni di euro lo stanziamento di Regione Lombardia per i territori della Bergamasca che, nell'ottobre del 2018, hanno subito danni in seguito alla cosiddetta “Tempesta Vaia”. I Comuni interessati, 10 in totale, si trovano tutti in Valle Brembana e Valle Imagna, fra le zone più colpite dalla catastrofica ondata di maltempo.

Questa serie di finanziamenti fa parte di un piano triennale 2019-2021, di cui questa è la terza “tranche” dalla cifra totale di circa 30,5 milioni, approvati dal Dipartimento della Protezione Civile Nazionale su proposta della Regione Lombardia che andranno a finanziare 73 interventi in circa 70 Comuni delle province di Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi, Milano, Pavia, Sondrio e Varese.

Nonostante l’emergenza che stiamo vivendo da un anno – ha commentato Pietro Foroni, assessore regionale al Territorio e Protezione civile –, la Regione Lombardia non si dimentica dei danni inflitti all’ambiente montano ed alle sue popolazioni già martoriate in questi ultimi anni da eventi calamitosi straordinari. Abbiamo già attivato gli strumenti per accelerare le attività, così da ritornare alla normalità nel minor tempo possibile”.

- La Voce delle Valli

Per la Valle Brembana si parla di un contributo pari a 9 milioni e 870 mila euro, suddiviso otto Comuni totali. La cifra più corposa è stata destinata a Carona, che con 4 milioni e 940 mila euro finanzierà tre interventi. Il primo sarà realizzato in località Peta, dove le abbondanti piogge avevano causato uno scivolamento di blocchi rocciosi: qui verranno investiti i primi 3 milioni e 600 mila euro per rimuovere il materiale franato, ripristinare alcuni tratti dei corsi d'acqua esistenti, bonificare il versante con la demolizione di massi instabili, ed infine la realizzazione di un rilevato in terre armate alla base del versante, come protezione per i fabbricati che si trovano in zona.

Il secondo intervento è invece previsto in località Misoi, dove la Tempesta Vaia aveva provocato uno scivolamento di materiale e lo sradicamento di alberi e piante che hanno dato come esito la movimentazione di massi nell'area. 740 mila euro verranno impiegati per bonificare il versante e per rimuovere le piante pericolose, oltre che per la realizzazione di nuove barriere paramassi. Infine, il terzo intervento – 600 mila euro – riguarderà la strade Carona – Val Carisole e Carona – Lago del Diavolo – Fregabolgia. In queste zone, infatti, ci sono diversi avvallamenti che provocano fenomeni di sovralluvionamento.

Il resto dei Comuni brembani che, oltre a Carona, riceveranno finanziamenti sono Lenna con 1,5 milioni, Mezzoldo a cui sono destinati 900mila euro per due interventi, Moio de' Calvi che riceverà 900mila euro, Roncobello con 80mila euro, Taleggio a cui saranno assegnati 100mila euro, Val Brembilla con 1,2 milioni di euro ed infine Valtorta, che avrà 250mila euro. In Valle Imagna, invece, il contributo è di 650mila euro, suddiviso in due Comuni: Corna Imagna, con 400mila euro, e Sant'Omobono Terme, con 250mila euro.

Un altro segnale di grande attenzione per tutta la Bergamasca e in particolare per le popolazioni di Comuni e Comunità montane devastati a suo tempo dalla Tempesta Vaia – ha sottolineato Giovanni Malanchini, dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale della Lombardia –. Con questa terza e ultima tranche si completa il Piano regionale varato nel 2019 e che ha portato alla provincia di Bergamo oltre 22 milioni di euro”.

(Foto in evidenza di regione.lombardia.it)

Ultime Notizie

X
X
linkcross