Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Davide apre gli occhi e riconosce i genitori: migliorano le condizioni del 24enne del S.Giovanni

Davide Ferrari, il giovane 24enne giocatore del San Giovanni Bianco coinvolto in un incidente ieri, domenica 3 novembre, a Villa d'Almè ha aperto in mattinata gli occhi e ha riconosciuto i genitori.
4 Novembre 2019

Davide Ferrari, il giovane 24enne di Zogno, giocatore del San Giovanni Bianco coinvolto in un incidente ieri, domenica 3 novembre a Villa d'Almè proprio prima di una partita con la sua squadra, ha aperto in mattinata gli occhi e ha riconosciuto i genitori, che si trovavano ai piedi del suo letto nell'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, dove era stato trasportato in gravi condizioni. La prognosi non è sciolta, ma - come scrive Bergamo & Sport - pare che il giovane calciatore dilettante sia fuori pericolo: ha riportato fratture multiple – in particolare all'omero – e un pericoloso ematoma alla testa, del quale è stato operato ieri in tarda serata.

L'incidente è avvenuto ieri poco dopo mezzogiorno a Villa d'Almè, all'altezza della località Casino Basso. Le dinamiche dello schianto non sono ancora chiare, ma il ragazzo – che era alla guida di una Citroen C3 – avrebbe perso il controllo del mezzo andando ad impattare contro un Volkswagen Maggiolone proveniente dalla corsia opposta, con a bordo due sessantenni e la nipotina di 8 anni, tutti coinvolti nell'incidente.

Davide si stava dirigendo ad Azzano San Paolo per assistere alla partita dei suoi compagni di squadra del San Giovanni contro l'Azzano Grassobbio, match decisivo del girone C di Promozione. Le due squadre hanno deciso all'unanimità di non giocare e di rimandare la partita in una data delle prossime tre settimane: decisione accordata dalla Federazione Calcistica.

(Fonte immagine in evidenza: Davide Ferrari - Facebook)

Ultime Notizie

X
X
linkcross