Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Davide Astori, l'esito dell'autopsia: confermata morte per arresto cardiaco

Davide Astori, l'esito dell'autopsia: confermata morte per arresto cardiaco
6 Marzo 2018

A due giorni dalla prematura e improvvisa scomparsa di Davide Astori, 31enne calciatore e capitano della Fiorentina, che ha scosso il mondo del calcio, ecco l'esito dell'autopsia sul corpo come riporta la Gazzetta.it.

"In base alle evidenze dell’esame autoptico effettuato in data 6 marzo 2018 sul cadavere di Astori Davide Giacomo, in riferimento alla causa di morte, la si può indicare come causa di morte cardiaca, senza evidenze macroscopiche, verosimilmente su base bradiaritmica, con spiccata congestione poliviscerale ed edema polmonare. Per la diagnosi definitiva, sono necessari approfonditi esami istologici".

In pratica il cuore di Davide avrebbe rallentato il battito fino a fermarsi. "Dalle prime rilevazioni non sembrerebbe trattarsi di cause esterne diverse da quelle di una morte naturale - ha spiegato a 'La Vita in diretta' il procuratore capo di Udine Antonio De Nicolo -, però prudenzialmente i nostri consulenti dicono che dovranno attendere l’esito degli esami istologici per pronunciarsi definitivamente. Hanno chiesto 60 giorni di tempo per depositare il loro elaborato. E da quel momento avremo un quadro completo"

(Fonte immagine Ansa)

Ultime Notizie

X
X
linkcross