Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Dopo il maltempo è boom di funghi: in Valle Brembana impennano i ticket

Con i funghi sono arrivati anche gli appassionati: dopo un mese di luglio incerto, le vendite dei ticket per la raccolta hanno subito un'incredibile (ed inaspettata) impennata, eguagliando così i numeri ottenuti nel 2020.
16 Agosto 2021

Settimane di pioggia e freddo insolito, poi il gran caldo: un clima perfetto per i funghi, che negli ultimi tempi hanno iniziato a proliferare in gran quantità fra i boschi dell'alta Valle Brembana (e non solo). E con i funghi sono arrivati anche gli appassionati: dopo un mese di luglio incerto, le vendite dei ticket per la raccolta hanno subito un'incredibile (ed inaspettata) impennata, eguagliando così i numeri ottenuti nel 2020.

Un risultato insperato per una stagione che ha preso il via a giugno ma che il maltempo di luglio ha messo a dura prova. Un rischio “flop” fortunatamente scongiurato e che ora lascia invece spazio al “boom” di appassionati a caccia del porcino migliore, il fungo per eccellenza nei boschi della Valle Brembana.

Ma quanto costa fare rifornimento di queste succulente prelibatezze? La scelta della Comunità Montana Valle Brembana – che regolamenta la raccolta all'interno del suo territorio – è stata quella di mantenere gli stessi prezzi dello scorso anno.

 

395 2 25 agosto banner adv trony - La Voce delle Valli

Si parla perciò di 10 euro per il ticket giornaliero, 20 euro per il settimanale, 40 euro per il mensile e 60 euro per l'annuale (fino al 31 dicembre 2021), mentre resta gratuita la raccolta all'interno del proprio Comune di residenza. Tutte le informazioni del caso – regolamento, punti vendita convenzionati e territori coinvolti – sono reperibili sul sito web della Comunità Montana, raggiungibile a questo link.

La raccomandazione, ovviamente, è sempre legata all'attenzione per evitare e limitare il più possibile incidenti e rischi inutili: indossare vestiti idonei ma soprattutto adatti al luogo, evitando di uscire durante forti temporali e piogge (anche in previsione) e nelle ore notturne.

(Fonte: L'Eco di Bergamo)

Ultime Notizie

X
X
linkcross