Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Dopo quasi un secolo, svelata la ricetta segreta dei biscotti del Bigio: oppure no?

Un mistero custodito gelosamente per 85 anni e che ha superato ben tre generazioni. E ora, dopo quasi un secolo, la ricetta è stata finalmente svelata: o forse no?
28 Aprile 2020

Quanti si sono domandati, gustandone uno, quale fosse la ricetta del famoso “Biscotto di San Pellegrino Terme”, prodotto dalla pasticceria Bigio? Un mistero custodito gelosamente per 85 anni e che ha superato ben tre generazioni. E ora, dopo quasi un secolo, la ricetta è stata finalmente svelata: o forse no? È il divertente ed ironico video pubblicato da Val Brembana Shop (che potete trovare in fondo), la bottega online che raccoglie e vende i prodotti della valle.

In esclusiva per Val Brembana Shop – viene rivelato nel video – Vi diamo la ricetta per potervi deliziare anche a casa e provare a fare il nostro biscotto. Qua, custodita da 85 anni, troviamo la ricetta totalmente segreta. Credetemi è una cosa contro natura per me dare la ricetta dei nostri biscotti, non è mai capitato in tre generazioni. Però oggi ci teniamo a dirvela, perché ci crediamo”. Ma una volta aperto il portadocumenti che riporta il logo del Bigio, la sorpresa: qualcuno ha “rubato” la ricetta.

Si tratta, ovviamente, di un video divertente per alleggerire il peso della quarantena, in particolare per tutte quelle realtà territoriali, come la pasticceria-ristorante Bigio, che hanno dovuto frenare la propria attività. Il famoso biscotto sampellegrinese a mezza luna è stato inventato nel 1934 da Luigi “Bigio” Giacomo Milesi e da allora viene riproposto con l'identico processo artigianale di una volta. Il segreto della sua bontà non ci è ancora dato saperlo: è un mistero che verrà custodito per numerose, altre generazioni.

Biscotto Bigio di San Pellegrino from valbrembanashop on Vimeo.

Ultime Notizie

X
X
linkcross