Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Dossena, I Rais vincono il bando Fondosviluppo: e dopo la riapertura del Mirasole arriva l'albergo diffuso

'I Rais' di Dossena vincono il bando di Confcooperative-Fondosviluppo a sostegno delle nuove realtà che gli ha permesso di incassare 5 mila euro.
5 Novembre 2018

In occasione della conferenza "Cooperative di comunità: un modello di innovazione sociale", in programma mercoledì 7 novembre, ore 20.30, presso il Teatro Forzenigo di Villa d'Ogna, verrà posta la lente d'ingrandimento sulla cooperativa "I Rais" di Dossena, fresca di vittoria del bando di Confcooperative-Fondosviluppo a sostegno delle nuove realtà che gli ha permesso di incassare 5 mila euro.

"Siamo felici per il riconoscimento ricevuto - spiega Lidia Alcaini, presidente della cooperativa fondata nel 2016 e guidata da un gruppo di giovani poco più che ventenni -. Si tratta di un premio di nascita di cui avevamo davvero bisogno, unito ad un sostegno per tre anni in rimborso di spese di servizi svolti da Coesi. Abitiamo un piccolo paese con grandi idee ma che spesso faticano a trovare realizzazione perché bloccate dal limite economico e questo piccolo riconoscimento è l'occasione per sviluppare i nostri progetti".

Progetti che da due anni vedono I Rais al centro di un processo di rilancio sociale, culturale e turistico del territorio, dalla gestione della mensa dell’asilo alla manutenzione del verde, dalla pulizia degli edifici pubblici al servizio di pasti a domicilio per gli anziani, fino alla riapertura dello storico albergo Mirasole (LEGGI QUA).

Le novità, però, non si fermano qui: "Al fine di incrementare ancor di più i servizi a disposizione della comunità e di sfruttare le seconde case degli abitanti di Dossena - prosegue Alcaini - a breve partirà ufficialmente il progetto di “Albergo diffuso”, un'impresa ricettiva alberghiera con gestione unitaria in grado di fornire servizi di standard alberghiero a tutti i turisti. L'idea è di cominciare con cinque case per poi estendere il progetto a tutto il paese, con l'albergo Mirasole che diventerà il centro nevralgico del paese, un luogo di incontro e identità comunitaria per gli abitanti e i turisti".

Ultime Notizie

X
X
linkcross