Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Dossena, le miniere diventano cinema per una sera: proiezione del documentario ''Fango Rosso''

Le miniere di Dossena diventano ''cinema per un giorno'': giovedì 10 settembre Lab 80 farà tappa a Dossena per la dodicesima tappa della 12esima edizione de ''Il Grande Sentiero'', rassegna dove verrà proiettato ''Fango Rosso'' di Alberto Diana.
9 Settembre 2020

Le miniere di Dossena diventano “cinema per un giorno”: giovedì 10 settembre Lab 80 farà tappa a Dossena per la dodicesima tappa della 12esima edizione de “Il Grande Sentiero”, una rassegna cinematografica in viaggio lungo tutta la provincia di Bergamo che, facendo leva sul desiderio di liberà e scoperta, vuole spingere gli spettatori a rapportarsi con cinema e natura in tutta sicurezza.

Protagoniste le Miniere di Dossena, che faranno da teatro naturale alla proiezione del mediometraggio documentario “Fango Rosso” di Alberto Diana che, attraverso una narrazione crepuscolare e di racconto picaresco, percorre la terra del Sulcis, nel paesaggio aspro di una Sardegna contaminata con l’archeologia industriale.

Il Sulcis ha rappresentato nel tempo un motore e un serbatoio per l’approvvigionamento energetico. E il fango rosso che dà origine al titolo, residuo tossico delle attività estrattive, ricopre le colline del Sulcis, in un’involontaria operazione alla Il deserto rosso, di alterazione cromatica del paesaggio industriale. Il documentario di Alberto Diana verrà proiettato in seguito alla visita guidata alle miniere delle ore 19.00.

L'appuntamento è fissato per giovedì 10 settembre, presso l'ex complesso minerario di località Paglio – fra i più antichi in bergamasca, tanto da risalire addirittura all'età del bronzo. Qui si estraeva la fluorite, un minerale di fluoruro di calcio che giaceva nelle sue gallerie in gran quantità, che un tempo veniva acquistata perfino dalla Nasa come componente per i razzi vettori di alcune missioni lunari. Recentemente, questo sito minerario è stato in parte recuperato, con gallerie messe in sicurezza, e aperto nuovamente al pubblico. 

Dopo la proiezione del film, presentato anche nella sezione TFFDoc/Italiana del Torino Film Festival 2019, il regista si fermerà per dialogare con il pubblico presente e rispondere ad eventuali domande. L'incontro, organizzato in collaborazione con l'associazione Miniere di Dossena, si terrà all'aperto. È necessaria la prenotazione scrivendo una email a info@laboratorio80.it indicando nome, cognome e un recapito telefonico (che rimarrà archiviato per 14 giorni). Ulteriori informazioni sul sito www.ilgrandesentiero.it e su www.minieredidossena.wordpress.com.

(Fonte immagine in evidenza: visitdossena.it)

Ultime Notizie

X
X
linkcross