Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Due defibrillatori ed un corso all'utilizzo per 40 almennesi: il dono in memoria di Bepi Rota

Due nuovi defibrillatori ed un corso BLS (necessario per il loro utilizzo) per 40 cittadini sono stati donati al territorio di Almenno San Bartolomeo. Ecco come iscriversi.
27 Aprile 2021

Due nuovi defibrillatori ed un corso BLS – acronimo per “Basic Life Saving”, fondamentale per l'abilitazione all'uso del DAE, il Defibrillatore Automatico Esterno – sono stati donati al territorio di Almenno San Bartolomeo da Francesca e Pietro Rota, a memoria del papà Giuseppe Rota scomparso lo scorso anno. I due macchinari, abilitati anche all'utilizzo pediatrico, sono stati posizionati all'Oratorio Don Seghezzi e in Piazza Don Pezzoli, dove si è tenuta una piccola cerimonia durante la quale Don Giulivo Facchinetti e Don Dario Mazzoleni hanno benedetto i defibrillatori.

Per il loro utilizzo è necessario aver ottenuto l'abilitazione obbligatoria tramite corso specifico BLS, che Francesca e Pietro Rota hanno deciso di offrire a 40 persone residenti ad Almenno San Bartolomeo, in modo tale da incrementare le potenzialità di utilizzo in caso di necessità. Chiunque voglia iscriversi può farlo mandando una mail a massimotode@gmail.com indicando nome, cognome e numero di telefono. Il corso si terrà presso la sede della Croce Azzurra di Almenno San Salvatore in data ancora da definirsi e comunque una volta che tutte le iscrizioni saranno raccolte.

 

723 banner adv trony - La Voce delle Valli

Appesa a muro, sopra i defibrillatori, una targa recita “A memoria di Dott. Bepi Rota”, cittadino almennese scomparso ad aprile dello scorso anno. Giuseppe Rota, conosciuto da tutti come “Bepi”, è stato parte attiva e grande innovatore per la sua comunità, che tanto amava: a lui si deve la costituzione dell'Antenna Europea del Romanico, di cui fu socio fondatore e membro autorevole del consiglio di Amministrazione. Ma non solo, negli anni '90 è stato consigliere e vicesindaco del suo paese, Almenno San Bartolomeo oltre che consigliere della Comunità montana Valle Imagna.

L'Amministrazione Comunale di Almenno San Bartolomeo, a nome della comunità almennese, ringrazia sentitamente e sinceramente Pietro e Francesca Rota per aver generosamente donato in ricordo del loro caro papà Dottor Bepi Rota, valente e apprezzato concittadino che aveva a cuore Almenno e gli almennesi, due defibrillatori – dichiara Alessandro Frigeni, sindaco di Almenno San Bartolomeo – I due defibrillatori, fondamentali per affrontare con tempestività l'insorgenza di fibrillazione ventricolare e quindi di arresto cardio-circolatorio, vanno ad integrare la Rete Salva Vita realizzata dall'Amministrazione Comunale negli anni scorsi e costituita da altri defibrillatori già installati in altre e diverse zone del paese”.

Ultime Notizie

X
X
linkcross