Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Elezioni comunali di settembre: chi si candida ad Almè, Fuipiano, Mezzoldo e Valleve?

Rimandate causa Covid a domenica 20 e lunedì 21 settembre le elezioni per 13 Comuni della bergamasca: Fra questi vi sono Valleve, Almè, Fuipiano Valle Imagna e Mezzoldo.
31 Luglio 2020

Rimandate causa Covid a domenica 20 e lunedì 21 settembre le elezioni per 13 Comuni della bergamasca: andranno infatti alle urne Almè, Borgo di Terzo, Cividate, Clusone, Colere, Fuipiano Imagna, Gazzaniga, Oneta, Parzanica e Valleve a cui si sono aggiunti, dopo la pandemia, anche Cene e Mezzoldo, per un totale di circa 41mila abitanti e 130 consiglieri comunali – oltre ai 13 sindaci eletti. Nelle nostre valli e nell'area dell'oltre Brembo saranno quattro i Comuni chiamati al voto, ovvero Fuipiano Valle Imagna, Valleve, Almè, e Mezzoldo, che ha perso il proprio sindaco Raimondo Balicco a causa del Covid,.

Ad Almè sembrerebbe corsa a due. È vista come probabile la ricandidatura di Massimo Bandera: il 7 gennaio, l'ex amministratore si è dovuto definitivamente ritirare dalla carica di sindaco, dopo tre anni e mezzo sotto la bandiera leghista, per la dimissione di due assessori e cinque consiglieri. Bandera era stato eletto nel 2016 con 1.396 voti, ovvero il 44,17% dei votanti di Almè. A sfidare l'ex primo cittadino Rosa Gelmino, ex presidente di Acli Bergamo

Per Fuipiano Valle Imagna è invece quasi certa la ricandidatura di Valentina Zuccala, che potrebbe vedersela con l'altro potenziale candidato Luigi Diego Eléna, originario di Cervo – in Liguria – ma da qualche anno residente nel paese valdimagnino. Zuccala è stata eletta nel 2015: 85 i voti a favore, che equivalgono al 52,46% dei votanti. Anche l'anno precedente, nel 2014, Zuccala si era presentata come unica candidata: quell'anno, però, non si era raggiunto il quorum necessario per istituire un Consiglio comunale.

Per Valleve, il futuro è ancora incerto. Il paesino dell'alta Valle Brembana, infatti, non ha un sindaco dal 2018, quando il Consiglio comunale si è sciolto in seguito all'arresto dell'ex primo cittadino Santo Cattaneo, indagato insieme all'ex amministratore di Foppolo Giuseppe Berera. Da allora, a gestire il Comune c'è il commissario prefettizio Andrea Iannotta, mandato nel paesino anche nel 2019 quando nessuno candidato si fece avanti.

Anche Mezzoldo torna alle urne: il Comune, infatti, ha recentemente perso il proprio sindaco Raimondo Balicco, vittima lo scorso marzo del Covid. Balicco è stato primo cittadino del paese per ben 10 anni, dal 2002 al 2012, rieletto poi nel 2017.

Ultime Notizie

X
X
linkcross