Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Fabio Mangili e le sue opere in LEGO: mostra all'Oriocenter per aiutare i bambini

Fabio Mangili, in arte 'TheSkip' torna con le sue opere Lego a tema 'smile' sabato 7 dicembre all'OrioCenter. Parte del ricavato verrà devoluto in beneficenza al reparto di chirurgia pediatrica dell'Ospedale di Bergamo.
5 Dicembre 2019

Tanto impegno, tanta voglia di divertirsi e di divertire: è questa la filosofia di Fabio Mangili – 51 anni, agente immobiliare di professione – e della sua particolare arte fatta di mattoncini LEGO, disposti su una tela come fossero veri e propri quadri d'autore. La sua nuova mostra “Smile – Il Lego che ti sorride” prenderà il via sabato 7 dicembre all'interno dell'OrioCenter, proprio di fronte al negozio LEGO, e continuerà fino a domenica 15. Parte del ricavato della vendita delle opere verrà inoltre devoluto in beneficenza al reparto di chirurgia pediatrica dell'Ospedale di Bergamo, realtà che Fabio ha abbracciato fin dal principio.

Oltre che a fare l'agente immobiliare, sono ormai 5-6 anni che mi diletto a realizzare quadri con i LEGO – racconta Fabio Mangili Tutto è nato per passione, giocando insieme a mio figlio. Poi ho deciso di agganciarmi al reparto di chirurgia pediatrica dell'Ospedale di Bergamo e ho sposato l'idea di riuscire, attraverso i Lego, a far tornare a giocare i bambini: questo è il mio principio. Faccio quadri con i LEGO, mi diverto, mi rilasso e aiuto il reparto”.

L'esposizione, dal titolo “Smile – Il Lego che ti sorride” è un concentrato di colori brillanti ed espressioni buffe, una serie di 15 opere studiate e realizzate ad immagine e somiglianza degli “smile”, le emoticon che si usano nelle chat di tutti i giorni e sui social. “Ho creato 15 opere di 'smile', quelle che si usano con il cellulare, utilizzando i LEGO – spiega Mangili – Voglio distribuire sorrisi, questa è la mia principale forma di espressione con i LEGO per cui sono contento quando qualcuno guarda il mio quadro e semplicemente sorride, senza dover interpretare per forza: il mio scopo è vedere un'espressione diversa sulle persone che osservano e sui bambini che aiuto”.

TheSkip”, questo il suo nome d'arte, è originario di San Giovanni Bianco. Dal 2014 ad oggi ha più di 80 quadri all'attivo e può vantare diverse collaborazioni con alcuni nomi importanti del mondo dello sport. È quasi tutto pronto, ormai, per la sua nuovissima esposizione: l'appuntamento è per sabato mattina alle 10, all'interno del centro commerciale OrioCenter, per immergersi in un mondo fatto di “faccine”, LEGO, positività, ma soprattutto beneficenza.

Ultime Notizie

X
X
linkcross