Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Foppolo e Carona cercano un gestore per gli impianti, il via a dicembre

A Foppolo e Carona si inizia a pensare alla stagione invernale. Da oggi, 25 novembre, verrà pubblicato il bando di manifestazione d'interesse per la gestione congiunta delle seggiovie di Foppolo e Carona.
25 Novembre 2019

A Foppolo e Carona si inizia a pensare alla stagione invernale. Da oggi, 25 novembre, verrà pubblicato il bando di manifestazione d'interesse per la gestione congiunta delle seggiovie di Foppolo e Carona. Le due Amministrazioni, infatti, hanno firmato una convenzione per aprire un bando unico che preveda una gestione unitaria di tutto il comprensorio di Brembo Ski, lasciando a Carona il ruolo di stazione unica appaltante. L'ipotesi è di aprire il 7 dicembre a Foppolo ed il 21 in Val Carisole: la differenza si evidenzia in seguito alle operazioni di manutenzione, già effettuate per le seggiovie del primo e ancora da sistemare per il secondo.

Dopo l'accordo con la curatela fallimentare di Brembo Super Ski, Carona detiene ora gran parte dei beni del comprensorio: seggiovie, terreni, impianto di innevamento, tornelli e skidata, mentre Foppolo possiede le seggiovie Quarta Baita e Montebello. L'affitto partirà da una base di 210 mila euro per tutto il comprensorio, 80mila euro a Foppolo e 130mila a Carona, a cui va aggiunto anche il 10% della redditività del gestore – 62% spetterà a Carona e il 38% a Foppolo.

Le quote degli affitti e le percentuali sulla redditività del gestore – ha spiegato il sindaco di Foppolo Gloria Carletti a L'Eco di Bergamo – sono state stabilite in base alle proprietà dei due Comuni. Oggi Carona ha la disponibilità delle seggiovie di Val Carisole (in virtù dell'affitto, con promessa di acquisto, firmata col Fallimento Brembo Super Ski) e di tutto il ramo d'azienda della Brembo Super Ski, quindi innevamento programmato, terreni, skidata, tornelli e mezzi vari. I proprietari di altri terreni, invece, si sono resi disponibili a un accordo col futuro gestore, che stabilirà i prezzi degli skipass”. La neve c'è (oltre un metro in quota) e l'ultima mandria di mucche è tornata in paese: non resta che aspettare sabato per scoprire il futuro gestore del comprensorio.

(Fonte immagine in evidenza: dovesciare.it)

Ultime Notizie

Da Milano a Genova passando per Rimini, i ragazzi dell'Istituto Maria Consolatrice tornano in gita

Dopo due anni di chiusure per la pandemia, finalmente tutti gli alunni dell’Istituto Maria Consolatrice di Cepino hanno avuto la possibilità di fare la propria gita. Nella settimana dal 17 al 20 maggio la scuola ha chiuso (parzialmente) le sue porte alla didattica in classe, per dare spazio alle uscite nel territorio vallare e italiano alle varie sezioni.

X
X
linkcross