Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Foto barattate con prodotti e servizi, l'idea della fotografa Roberta Rota per promuovere le piccole realtà

Roberta Rota, fotografa 30enne originaria di Roncola ma residente ad Almenno San Salvatore ha attivato un'iniziativa originale: promuovere sé stessa e le piccole realtà attraverso una formula di “scatto e baratto”.
27 Novembre 2020

Se dovessimo dare a questo 2020 una parola d'ordine, sarebbe sicuramente “reinventarsi”. Un concetto raccolto e adottato a cuore aperto da Roberta Rota, fotografa 30enne originaria di Roncola ma residente ad Almenno San Salvatore, che per affrontare questo periodo di incertezza ha deciso di attivare un'iniziativa singolare e originale: promuovere sé stessa e le piccole realtà del territorio attraverso una formula di “scatto e baratto”, dove le fotografie diventano un potente mezzo per incentivare commercianti, artigiani e piccoli produttori alla vendita dei propri prodotti online.

Credo che l'immagine sia proprio il nostro biglietto da visita – spiega Roberta, che è fotografa di professione ormai da 5 anni – Perciò ho avuto questa idea: ci sono tante piccole realtà che potrebbero sfruttare i Social Network per incrementare le proprie vendite, a maggior ragione in un periodo delicato come questo. Io credo nel potenziale della fotografia e sono convinta che possa essere un'occasione, anche per far capire al piccolo agricoltore o produttore che la strada della fotografia è una potenzialità, che può dare anche del valore aggiunto e non solo meramente economico”.

Nessun pagamento in denaro: Roberta offre un pacchetto base di fotografie, che saranno retribuite utilizzando la formula del baratto. Perciò degli scatti in un salone di acconciature potrebbero essere scambiati con tagli di capelli e/o servizi alla persona, oppure un agricoltore offrire in cambio prodotti della sua terra. “Si lavora insieme, ma è fondamentale che sia il richiedente a guidarmi sull'obiettivo da raggiungere – precisa la fotografa – Ho pensato, poi, al baratto poiché in un periodo di difficoltà economica come questo, è difficile che le piccole realtà vogliano investire del denaro”.

L'offerta, limitata ai mesi di novembre e dicembre, si affaccia principalmente sul territorio della Valle Imagna, ma Roberta Rota è disposta a muoversi nel resto delle valli bergamasche. “L'iniziativa è rivolta, soprattutto, ai produttori o gestori di attività che non hanno esperienza nel mondo dell'e-commerce” precisa Rota. In vista del Natale, il progetto si pone come un importante supporto per dare visibilità anche a quei prodotti “fatti a mano”, dalle composizioni floreali ai centrotavola, dal miele al vino, marmellate oppure oggettistica in legno. “Credo sia importante supportare anche l'economia locale – conclude – aiutandola in modo concreto e costruttivo”.

Per informazioni, è possibile contattare Roberta Rota (questo il suo sito web) all'indirizzo e-mail [email protected] oppure tramite Facebook sulla sua pagina ufficiale “Roberta Rota Fotografa”.

Ultime Notizie

X
X
linkcross