Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Frana Oltre il Colle, strada chiusa: servono 40 mila euro per il ripristino

Lo smottamento è avvenuto martedì 21 maggio, sulla strada comunale che da Zamba Alta porta in località Plassa fin sul Monte Arera.
23 Maggio 2019

Emergono nuovi dettagli sulla frana che ha colpito Oltre il Colle nella giornata di martedì 21 maggio. Lo smottamento è avvenuto sulla strada comunale che da Zamba Alta porta in località Plassa fin sul Monte Arera. Nella zona si trovano anche il rifugio “Capanna 2000” ed un condominio di seconde case. Non è la prima frana che colpisce la Valle Brembana negli ultimi mesi: smottamenti si sono verificati anche a Bracca e Gerosa, complice soprattutto il maltempo che attanaglia le nostre zone.

350 i metri cubi di materiale franoso fra rocce e terreno che si sono depositati sulla carreggiata. Sul posto, il primo cittadino di Oltre il Colle e i tecnici, che hanno effettuato un primo sopralluogo della zona, decidendo successivamente di chiuderla al transito a causa della pericolosità del versante che costeggia la via. “Noi siamo arrivati sul posto in tarda mattinata – ha spiegato il sindaco di Oltre il Colle Giuseppe Astori a L'Eco di Bergamo – Data la situazione di estremo pericolo che abbiamo riscontrato, ho emesso subito un'ordinanza di chiusura. La strada verrà riaperta solo dopo che avremo messo in completa sicurezza la zona”.

I costi di ripristino della strada dovrebbero aggirarsi sui 30 o 40 mila euro, che verranno richiesti a Regione Lombardia. Gli interventi riguardano principalmente la pulizia della carreggiata dai detriti scivolati, lo staccamento di altri metri cubi di roccia, circa 350, ancora pericolanti sul versante e l'installazione di reti protettive.

“In quella zona il versante aveva già dato qualche segnale, infatti stavamo monitorando la situazione da più di un mese e mezzo – ha concluso Astori – Avevamo preso alcune precauzioni e pulito il versante il mese scorso, ma le piogge dell'ultimo mese hanno causato lo smottamento prima che potessimo mettere in completa sicurezza la zona. Cosa che, però, faremo sicuramente ora”. Il rifugio Capanna 2000 è comunque raggiungibile, anche se solamente a piedi, dal colle di Zambla, da Valcanale attraverso il sentiero basso dei fiori 222 e da Roncobello.



Ultime Notizie

X
X
linkcross