Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Gallerie buie in Valle Imagna, Demis Todeschini: ''Pericolose per ciclisti e automobilisti''

Il consigliere provinciale e vice sindaco di S.Omobono Terme Demis Todeschini segnala agli uffici della Provincia anche un cedimento sulla provinciale 21 in località Cà Piano.
8 Giugno 2021

Doppia segnalazione agli uffici della Provincia da parte del consigliere provinciale e vice sindaco di S.Omobono Terme Demis Todeschini. La prima, datata 26 maggio, riguarda il cedimento sulla strada provinciale 21 in località Cà Piano a S.Omobono Terme la seconda, del 4 giugno, riguarda invece la scarsa luminosità della gallerie presenti lungo la Strada Provinciale 14.

La prima missiva inviata alla Provincia rileva "un preoccupante cedimento della sede stradale sulla SP 21 in località Cà Piano in comune di Sant’Omobono Terme.  Si sono intensificati recentemente dei segnali evidenti di cedimento della carreggiata a valle della strada - spiega Todeschini nella sua lettera - probabilmente dovuti da movimento del terreno sottostante interessando un tratto di circa 15 metri.

Si segnala - prosegue Todeschini -  che nel 2013 la zona era stata pesantemente interessata da uno smottamento che aveva comportato per la Provincia un intervento importante di palificazione e messa a nuovo del muro di contenimento. Quanto sopra segnalato è presente a valle del precedente intervento, il che fa presumere un simile cedimento".

 

La seconda lettera mette in risalto la "scarsa visibilità nelle ore diurne che riguarda le due gallerie che attraversano la SP 14 della Valle Imagna in località Agrate/Ponte Giurino e Ponte Pietra. Si tratta di gallerie dal tratto breve il cui attraversamento richiede all’automobilista di passare da una situazione di ampia luce a poca luce rapidamente in ingresso e viceversa in uscita con la consequenziale scarsa capacità di individuare macchine, ciclisti già in galleria (in ingresso) o appena fuori (in uscita).

Si tratta di un fenomeno segnalatomi più volte da automobilisti della Valle Imagna e da ciclisti che hanno rischiato di essere investiti. Queste segnalazioni si sono anche manifestate su pagine Facebook di gruppi legate ai paesi vallari. Ovviamente non sono un tecnico ma la questione penso meriti un approfondimento al fine di evitare che succedano incidenti. Segnalo inoltre che i cartelli catarifrangenti all’interno delle gallerie necessitano di una pulizia, allo stato attuale anneriti non esercitano la loro funzionalità".

Articoli Correlati

Campagna anti Covid: linee potenziate a S.Omobono e S.Giovanni, nuovo hub a Zogno

Nel centro vaccinale allestito nel foyer dell’Auditorium “Lucio Parenzan” salgono a oltre 1700 le somministrazioni giornaliere grazie a una accelerazione organizzativa. Potenziate anche le linee vaccinali a San Giovanni Bianco e S. Omobono. Al vaglio l’attivazione di ulteriori linee anche a Zogno. L’Asst Papa Giovanni XXIII pronta ad erogare dal 2 dicembre il 25 per cento dei vaccini somministrati su tutto il territorio bergamasco.

X
X
linkcross