Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Gallerie buie in Valle Imagna: la Provincia metterà nuove luci a Led, ma Todeschini chiede di accelerare

Soddisfazione a metà per il consigliere provinciale e vice sindaco di S.Omobono Terme, Demis Todeschini, firmatario della segnalazione di pochi giorno fa, che chiede di ''accelerare, perché il problema oggi c'è''.
9 Giugno 2021

Le due gallerie lungo la Strada Provinciale 14 della Valle Imagna (Ponte Pietra e Le Grate/Ponte Giurino) smetteranno di essere buie, ma potrebbe essere necessario attendere ancora un po' di tempo stando a quanto riferito dalla stessa Provincia di Bergamo.

Soddisfazione a metà per il consigliere provinciale e vice sindaco di S.Omobono Terme, Demis Todeschini, firmatario della segnalazione di pochi giorni fa, che chiede di "accelerare, perché il problema oggi c'è. La mia azione sarà ancora più forte affinché si intervenga il prima possibile".

"Le due gallerie presenti lungo la SP 14 - si legge nella missiva in risposta dell'Unità Sviluppo Infrastrutturale Strategico della Viabilità della Provincia - rientrano nella Concessione per la riqualificazione energetica e la gestione degli impianti di illuminazione pubblica di proprietà della provincia denominata "Faber": pertanto il relativo impianto di illuminazione verrà interamente efficientato con tecnologia a led allo stato dell'arte, adeguandolo alla normativa (UNI 11095:2019 "Illuminazione delle gallerie stradali") entro il termine previsto per l'ultimazione dei lavori del 30 aprile 2022".

 

1559 banner adv trony 700x250 27 maggio 16 giugno - La Voce delle Valli

"Il nuovo impianto - prosegue la Provincia -  contribuirà alla risoluzione delle problematiche di scarsa visibilità nelle ore diurne grazie a circuiti di illuminazione di rinforzo opportunamente dimensionati, ma al fine di ottemperare pienamente ai dettami normativi è necessario prevedere altresì che il coefficiente di riflessione delle pareti delle due gallerie fino ad un'altezza minima di 2 metri dal piano stradale sia idoneo: poiché tale condizione si verifica di fatto se le pareti vengono verniciate di bianco (oppure se sono rivestite di una pannellatura della medesima colorazione), lo scrivente Settore sta esaminando la fattibilità tecnica e i costi per tale realizzazione, complicata dal fatto che le pareti in questione sono totalmente (galleria Ponte Pietra) o in parte (galleria Le Grate a Ponte Giurino) in materiale roccioso non rivestito e soggetto a venute d'acqua.

Si informa infine che si provvederà alla pulizia dei cartelli catarifrangenti presenti all'interno delle galleria, attività già esperita periodicamente dal nostro personale operativo ma inficiata dalla sporcizia derivante dalla situazione a contorno (presenza di terriccio), che porta ad un rapido insudiciamento degli stessi". 

"Apprezzo il lavoro degli uffici della Provincia e della pronta risposta che mi è stata data rispetto al problema - dichiara Demis Todeschini -, il che conferma appunto l'esistenza di un problema, sul quale è stata messa una soluzione che lascia però a desiderare per quanto riguarda i tempi. Considerando che probabilmente il progetto Faber non si può accelerare, sarà importante che gli interventi immediati indicati dalla Provincia, come la pulizia oppure la maggior luminosità delle pareti, vengano eseguiti il prima possibile. Per quanto mi riguarda, la mia azione in tal senso proseguirà e sarà ancora più forte affinché si intervenga in tempi rapidi".

Ultime Notizie

X
X
linkcross