Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Giochi di luce a San Pellegrino Terme: in centro c'è il 'Portale dell'aQCua'

Nel centro di San Pellegrino Terme, proprio a fianco della scultura lignea posata il novembre scorso, è stata installata una nuova opera davvero unica: il Portale dell'aQCua.
5 Settembre 2018

Nel centro di San Pellegrino Terme, proprio a fianco della scultura lignea posata il novembre scorso, è stata installata una nuova opera davvero unica: il Portale dell'aQCua di QC Terme

L'opera d'arte è di sei metri di lunghezza per 2,5 metri di altezza e larghezza è stata realizzata dall'artista milanese di fama internazionale Matteo Ragni (vincitore di due Compasso d'Oro) lo scorso anno. La particolare struttura resterà nel centro di san Pellegrino Terme fino all'1 gennaio 2019.   Il rapporto di simbiosi, concetto chiave attorno al quale ruota la filosofia del marchio QC Terme - si legge nel comunicato stampa della società -, è rappresentato in ogni elemento stilistico: dalle superfici riflettenti, ispirate agli “specchi d’acqua”, alle bollicine dell’effervescenza, fino alla magia delle illuminazioni che riportano la mente e i sensi ad uno stato di quiete, proprio come in una spa.

Come suggerisce il nome stesso, si tratta di "un'installazione di design che nasce con l'obiettivo di comunicare i valori del marchio QC Terme", spiega l'assessore al Turismo di San Pellegrino, Stefano Tassis.

Il portale dell'aQCua è realizzato in metallo specchiato e reso spettacolare da diversi giochi di luce. Prima di sbarcare nel centro della cittadina termale brembana si trovava in Valle d'Aosta, a Courmayeur, a 2000 metri sopra il livello del  mare.

Ultime Notizie

X
X
linkcross