Istituto Turoldo - Terme e Casinò di San Pellegrino: il passato che diviene presente

Chiara Bonzi 24/01/2019 0 commenti

Testo scritto dalla studentessa Chiara Bonzi di 3BL nell'ambito del progetto "La Voce Giovane! delle Valli".

Ci sono novità in vista per lo storico Casinò di San Pellegrino, attiguo al complesso termale che negli ultimi anni ha riscosso notevole successo di pubblico. Approfittiamone per ricapitolare la storia delle terme. Le Terme di San Pellegrino sono menzionate in documenti risalenti al 1799, ma solo nel 1848 i Palazzolo, allora proprietari della sorgente più importante, edificarono il primo stabilimento termale.

L’ambiente presentava numerosi punti per il prelievo dell’acqua e venne decorato sul soffitto e sulle ampie pareti con affreschi in stile pompeiano, riproducenti figure mitologiche, motivi allegorici ed elementi floreali vari. Accanto alla Sala Bibite sorgeva l’elegante porticato, contraddistinto da venti ampie arcate, rette da massicce colonne in granito, che metteva in comunicazione la stazione termale con il Casinò. Nel corso degli anni la stazione termale è stata rinnovata nei servizi e modernizzata nelle attrezzature, ma mantiene caratteristiche ancora originarie, tra cui gli affreschi e le colonne di tipo ionico.

Anticamente l’attività delle terme era incentrata sulla cura terapeutica delle persone, oggi invece le terme hanno subito un cambiamento anche sotto questo aspetto. Difatti oggi esse si basano su una cura della persona all’insegna del relax e del benessere all’interno di un contesto classico che guarda al futuro. 

Numerose sono le sale che compongono la struttura: ci sono zone dedite al riposo, numerose tipologie di saune e vasche a tema, sale dove vengono realizzati massaggi e una sala ristoro dove sono presenti gli affreschi originari ristrutturati. Le terme di San Pellegrino Terme vedono il loro successo non solo fra i residenti del paese o dei paesi limitrofi, ma anche presso un pubblico proveniente da tutto il mondo.

Inoltre, tra fine estate e inizio autunno, le terme amplieranno i loro spazi nell’edificio accanto conosciuto come l’ex Casinò, che fruttò parecchio denaro al paese. Grazie all'accordo tra Comune di San Pellegrino Terme, S.P. Resort (Percassi) e QC Terme si trasferirà la reception della spa nella hall del Casinò attraverso una zona comune che collegherà i due edifici. Vale dunque la pena di riservarsi una giornata libera per inoltrarsi fra le acque calde che queste terme offrono.+

Seguici su tutti i nostri canali social

 

COMMENTI

Lascia un commento





Aprile 2021

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
   

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

  








Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph