Organi protagonisti in Valle Imagna: otto concerti fra luglio e settembre

Eleonora Busi 12/06/2019 0 commenti

Dopo due intense edizioni (qui la prima e la seconda), torna sulla scena la terza Rassegna Organistica di Valle Imagna, un punto d'incontro fra la musica e uno dei nostri patrimoni storici più importanti e solenni, diffuso anche nelle chiese di tutta la Valle Imagna: l'organo. Ed è proprio per sensibilizzare la comunità al conservare e preservare questo prezioso strumento musicale che Giuseppe Capoferri, originario di Costa Imagna e baritono al Teatro Regio di Torino, e Damiano Rota - direttori artistici dell'Associazione Filodrammatica Oltre Confine - hanno deciso di riconfermare anche per questa estate una fra le rassegne organistiche più importanti dell'intera bergamasca.

La grande novità di quest'anno è sicuramente la presenza di Colin Walsh, il primo organista straniero ad esibirsi nella rassegna, concertista internazionale ed organista titolare presso la Cattedrale di Lincoln a Londra. Un'altra presenza importante sarà il Coro “Suono Antico” di Merate con la partecipazione di quattro solisti di grande rilevanza, due dei quali collaboratori in pianta stabile con il coro del Teatro La Scala di Milano, il soprano Gabriella Locatelli Serio, il contralto Alessandra Fratelli, il tenore Fabrizio Mercurio e il basso Alberto Rota, anch'egli di origini valdimagnine. Un'altra new entry di livello è la presenza di un giovane organista, Matteo Varagnolo di soli 16 anni, talentuoso artista che ha brillato durante la Masterclass dello scorso anno.


Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

Il primo degli otto appuntamenti sarà il 6 luglio, nella Chiesa Parrocchiale della Visitazione di Maria Vergine a Costa Valle Imagna, alle 21, con il Concerto Corale del Requiem di Mozart insieme al Coro “Suono Antico” guidato dal maestro Gianluca Maver. “I concerti a Costa Imagna, quest'anno, saranno due – spiega Capoferri – questo perché si festeggia il quindicesimo anniversario dell'organo Zanin, inaugurato nel 2004”.

Successivamente la rassegna toccherà altre chiese parrocchiali della Valle Imagna, fra cui il 16 luglio a Berbenno con Stefano Mostosi, il 25 luglio a Selino Alto con Capoferri e Rota, il 27 luglio a Fuipiano Imagna con Nicola Ruggeri in memoria di Don Armando Moretti, il 3 agosto a Rota Imagna con il concerto di don Ugo Patti e don Ilario Tiraboschi. Poi la rassegna si sposterà brevemente in Valle Brembana, a Ubiale di Clanezzo, dove ad esibirsi il 24 agosto sarà il giovane Matteo Varagnolo. “La nostra intenzione è valorizzare i giovani sulla base anche delle masterclass che proponiamo a Costa Imagna – spiega Capoferri – lui ha avuto risultati incredibili lo scorso anno, quindi lo abbiamo invitato a suonare sull'organo di Ubiale di Clanezzo, una tipologia di strumento moderno, che si sposta un po' da quelli storici. I giovani organisti oggi prediligono questa tipologia di strumenti”.

La rassegna riprende il 31 agosto con l'importante concerto presso la chiesa parrocchiale di Costa Imagna di Colin Walsh, che seguirà anche la Masterclass d'interpretazione organistica del 2, 3 e 4 settembre. L'evento si chiuderà la sera del 4 settembre, con il concerto d'organo tenuto dagli allievi della Masterclass sempre a Costa Imagna e la consegna degli attestati di partecipazione. “Quello che noi vogliamo fare in questa rassegna è sensibilizzare le comunità e i parroci al mantenimento di questi strumenti, che sono un patrimonio artistico di tutta la Valle Imagna e non solo – spiega Capoferri – Se non viene fatta una manutenzione costante, pian piano gli organo vanno verso il degrado. Sarebbe necessaria almeno una cordatura ogni sei mesi. In questo senso, come Associazione Oltre Confine abbiamo dato qualche piccolo contributo per aiutare le parrocchie a fare piccole opere di manutenzione sui loro organi, ad esempio a Fuipiano Imagna e Costa Imagna”.

L'evento, anche quest'anno, potrà contare sulla collaborazione con le parrocchie di Costa Valle Imagna, Berbenno, Fuipiano Valle Imagna, Rota Imagna, Ubiale di Clanezzo e Selino Alto, oltre che al supporto dei numerosi sponsor che contribuiscono alla realizzazione di questa importante rassegna. “Anche quest'anno abbiamo avuto un buon riscontro da parte delle amministrazioni comunali, Costa Imagna, Rota Imagna, Fuipiano, Sant'omobono e Ubiale Clanezzo – aggiunge Capoferri – Poi c'è il patrocinio della Comunità Montana, del BIM, Infopoint Valle Imagna, Pro Loco Costa Imagna, Provincia di Bergamo e Centro Studi Valle Imagna che, come le passate edizioni, omaggerà tutti gli artisti ed allievi Masterclass con un libro. Un sentito ringraziamento va alle aziende private che hanno sostenuto il progetto contribuendo anch’esse alle spese: Idrogas di Albano Sant'Alessandro, Ristorante Pizzeria La Forchetta d'oro di Carvico, Automobili Mazzoleni srl di Almenno San Bartolomeo, Pellegrinelli & Ravelli - Pareti in cartongesso controsoffittature di Ubiale Clanezzo, Impresa Giovanni Brumana srl di Costa Valle Imagna, CFG Serramenti in PVC DI Sant’Omobono Terme,  Hotel Miramonti Resort e Spa di Rota Imagna, Hotel Ristorante Costa di Costa Valle Imagna, ViToMec di Val Brembilla, Mobili Rota di Almenno San Bartolomeo, Macelleria Brumana di Costa Valle Imagna, Enzo Agenzia Autoscuola di Sant’Omobono Terme”.

MUSICA E PITTURA - Quest'anno l'Associazione Oltre Confine propone anche due concerti “extra” che si discostano dalla rassegna organistica. In questi due appuntamenti, il 21 luglio a Costa Imagna ed il 17 agosto a Rota Imagna, arti sonore e visive si incontreranno in due concerti decisamente unici, in cui Giuseppe Capoferri - accompagnato al piano dal maestro Damiano Rota - canterà delle 'arie da camera' in stile antico (brano, quasi sempre per voce solista, articolato in strofe o sezioni), mentre il pittore Virginio Mazzoleni Ferracini mostrerà alcuni dipinti realizzati sulla base dei testi poetici che il baritono valdimagnino canterà e l'artista Simone Mazzoleni, studente all'Accadema di belle arti di Brera, dipingerà durante l'esibizione musicale. Entrambi i pittori sono originari di Costa Imagna. Presente anche il musicologo Giorgio Apollonia. Un'occasione da non perdere per chi ama musica e pittura.

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Marzo 2021

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

    






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph