Danni da maltempo, cede la SP24 a Val Brembilla: strada chiusa, disagi per i mezzi pesanti

Eleonora Busi 05/10/2020 0 commenti

L'ondata di maltempo che ha colpito gran parte del nord Italia ha lasciato i disastrosi segni del suo passaggio anche nelle nostre valli. È chiusa da sabato mattina la SP24 che da Brembilla porta a Gerosa e poi fino in Val Taleggio, a causa di un cedimento stradale verificatosi in località Foppa Calda.

La zona della Val Brembilla, purtroppo, non è nuova a smottamenti di questo genere: “La situazione della frana è peggiorata – ha spiegato il sindaco di Val Brembilla, Damiano Zambelli, a L'Eco di Bergamo – è crollata un'altra parte di strada in località Foppa Calda, dove sabato si vedevano le crepe sull'asfalto, ma di fatto non cambia nella sostanza le cose, poiché la strada era chiusa e chiusa ovviamente rimane”.

Con molta probabilità, come ha evidenziato il primo cittadino, le infiltrazioni d'acqua sono state decisive nel cedimento, continuando a lavorare nel terreno sottostante alla strada e facendo così crollare un altro pezzo di muro, portando a valle altro terriccio. In totale, il muro interessato da queste infiltrazioni risulterebbe essere lungo almeno 50 metri, chiaramente compromesso e quindi “tutto a rifare – ha aggiunto Zambelli – Per proteggere la sponda bisognerà rifarlo da zero. Fortunatamente anche questo nuovo parziale smottamento non ha interrotto i collegamenti dei servizi che si trovavano interrati, fibra e telefono, che quindi sono ancora funzionanti”.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

Di sicuro è un'area da cui è meglio stare lontano – ha proseguito il sindaco, rivolgendosi a chi, incuriosito, volesse avvicinarsi al luogo dello smottamentoevitate perché l'area immediatamente vicina al distacco è pericolosa, e il cedimento dell'altra notte ne è una dimostrazione”. Mentre si attendono per la giornata di oggi i tecnici della Provincia, che effettueranno un sopralluogo, per raggiungere la Val Taleggio e Gerosa sarà possibile transitare da Laxolo e Blello, oppure dagli Orridi salendo da San Giovanni Bianco.

Speriamo che arrivino e che ci possano dare indicazioni più o meno certe su quanto ci vuole per ripristinare la carreggiata – ha concluso Zambelli – quello che devono tenere soprattutto in considerazione sono le enormi difficoltà economiche che la chiusura della strada provinciale 24 che porta in Valle Taleggio comporta. Ci sono infatti diverse aziende nei paesi oltre la chiusura le cui attività viaggiano, è il caso di dirlo, con i mezzi pesanti, camion che ora non hanno più alcun passaggio garantito.

La strada per Blello ha delle limitazioni, così come la presenza ancora oggi del ponte Bailey oltre il centro abitato di Peghera e il ponte provvisorio negli Orridi sono un'altra limitazione al traffico pesante. Speriamo, quindi, che i tecnici trovino soluzioni pratiche per la riapertura in tempi brevi, più brevi di quelli impiegati per bonificare la frana di qualche tempo fa pochi chilometri prima di questa, salendo verso monte, appena sotto Gerosa”.

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Febbraio 2021

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28







Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph