Riaprono le Cascate del Serio, ma attenzione ai disagi: possibili lunghe code

Eleonora Busi 14/06/2019 0 commenti

Le Cascate del Serio: fragorose ed imponenti, le seconde cascate più alte d'Italia con i suoi complessivi 315 metri. In moltissimi aspettano, ogni anno, la loro riapertura, dagli appassionati della montagna ai semplici curiosi, ai bambini che – per la prima volta – si riempiono gli occhi dei riflessi di questa meraviglia della natura. Saranno a centinaia i turisti che la prossima domenica 16 giugno, alle 11 in punto, si sono dati mutualmente appuntamento a Valbondione, in Valle Seriana, per assistere alla prima apertura della stagione, che verrà riproposta in altre quattro giornate – il 17 luglio in notturna, il 18 agosto, il 15 settembre ed il 16 ottobre.

Ma a preoccupare la Valle ed il neo-sindaco di Valbondione Romina Riccardi non è il preventivato afflusso di persone, bensì i disagi per chi raggiungerà il paese in auto. I primi problemi, infatti, potrebbero già verificarsi dopo il Ponte delle Seghe, che si trova attualmente con il transito a senso unico alternato regolato da semaforo, a causa della frana che ha colpito la SP 49 da e per Valbondione. I lavori per la messa in sicurezza del versante non sono ancora terminati, dunque dalle 7 alle 9 verso il paese e dalle 15 alle 17 verso Ardesio non è esclusa la possibile formazione di lunghe code di turisti accorsi ad assistere alle Cascate.


Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti


Per ovviare al problema e cercare di risolvere, almeno in parte, la situazione, il sindaco Riccardi ha già fatto presente lo scorso 8 giugno al settore Viabilità della Provincia della condizione in cui versa attualmente la strada, chiedendo quindi “l'impiego del vostro personale per gestire la viabilità di domenica 16 giugno sulla SP 49, in Comune di Ardesio. […] Tale richiesta nasce dal fatto che, aprendosi il 16 per la prima volta a Valbondione le Cascate del Serio e prevedendosi un afflusso turistico veicolare notevole, l'intervento di vostro personale potrebbe evitare sicuri disagi”.

Per tutta risposta, da via Tasso hanno fatto sapere di non avere personale per quanto richiesto dal primo cittadino, consigliando di conseguenza di rivolgersi alle forze dell'ordine, ad esempio i Carabinieri. Potrebbe essere quindi un giorno sfortunato dal punto di vista della viabilità per chi deciderà di recarsi sul posto ad ammirare le celebri Cascate e a passare una giornata fuori porta. Per l'occasione, nel parco giochi di via Mes ci sarà anche la “Fiera della solidarietà” a cui parteciperanno il Servizio volontariato autismo, VdOArt, Federica Albergoni onlus – Donatori di vita, l'associazione Paolo Belli, le cooperative sociali Sottosopra e L'Aquilone, Bistari Bistari Pro Nepal e Avis Valbondione.


Seguici su tutti i nostri canali social


(Fonte: L'Eco di Bergamo)

TAGS :



COMMENTI

Lascia un commento





Agosto 2020

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
     

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

      






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph