San Giovanni Bianco, partiti i lavori per l'area di atterraggio d'emergenza

Marco Locatelli 21/07/2017 0 commenti

Sono cominciati da pochi giorni, a San Giovanni Bianco, nell'ex campo da calcio a 7 di Briolo, i lavori per l'area di atterraggio d'emergenza. Un'opera fortemente voluta dal Comune di San Giovanni Bianco e che verrà realizzata dell'Associazione temporanea d’impresa costituita dalla Ricomas di Comun Nuovo e dalla Magnati geom. Renato di Ponteranica, che si è aggiudicata l'appalto.

Un servizio utile non solo per gli abitanti del paese brembano ma anche, come spiega il sindaco Marco Milesi "per l'intera Valle Brembana, andando oltre le necessità dell'Ospedale di San Giovanni Bianco e della delegazione del Soccorso Alpino, che proprio a Briolo ha la sede operativa". Inizialmente, precisamente nel 2007, l'area di atterraggio di San Giovanni Bianco doveva essere realizzata in località via Castelli ma i lavori si interruppero per via di una frana che rese impossibile il proseguimento dell'intervento. Successivamente quell'area fu messa in sicurezza, ma la superficie di atterraggio non venne più realizzata, anche a fronte di pareri negativi da parte dell'Enac (ente nazionale aviazione civile) nel 2009 e nel 2014.

Seguici su tutti i nostri canali social

Dopo un incontro tenutosi il primo agosto 2016 fra sindaco di San Giovanni Bianco, Comunità Montana Valle Brembana, ATS Bergamo, AREU, ASST Papa Giovanni e Provincia di Bergamo si è deciso di utilizzare un'altra area, appunto quella dell'ex campo da calcio a 7 di Briolo. Una zona ritenuta idonea a sopperire le esigenze della media valle in quanto il campo non è più utilizzato per gli allenamenti da tre anni, ovvero da quanto l'amministrazione comunale ha fatto realizzare il sintetico sul campo a 11 principale, dove gioca la squadra del San Giovanni Bianco neopromossa in prima categoria.

L'area di atterraggio di emergenza – che sarà pronta fra circa un mese e mezzo – ha un costo complessivo di 220 mila euro. Per raggiungere questa cifra il Comune di San Giovanni Bianco ha beneficiato di un contributo di 170 mila dalla Comunità Montana Valle Brembana.“L'area di atterraggio di emergenza – conclude il sindaco Milesi – funzionerà solo di giorno, ma l'obiettivo è di poterla adeguare, in breve, ad un servizio h24".  

LEGGI ANCHE

San Giovanni Bianco a misura di bimbo: il Comune investe sui parchi giochi

Giuglia Ferrandi, orgoglio calcistico di San Giovanni Bianco: dall'addio al calcio alla vittoria della serie A

COMMENTI

Lascia un commento





Settembre 2020

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
 

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

    






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph