''Si potrà fare visita anche a fidanzati e affetti stabili'', la precisazione da palazzo Chigi

Redazione 27/04/2020 0 commenti

Alla parola "congiunti" usata da premier Conte durante il discorso di ieri sera sulla imminente fase 2, sul web e sui social è divampata la polemica e l'indignazione.

Diversi i messaggi e le provocazioni che si possono leggere sulle bacheche social degli italiani, e più o meno il messaggio è sempre lo stesso: "Non posso andare dal mio fidanzato/a, ma posso andare dal cugino di secondo grado?". E, in effetti, con il termine congiunti si intenderebbero le persone tra le quali vi sono legami di sangue (o giuridici), cosa che manca, ad esempio, tra fidanzati. 

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

Tuttavia è giunta da palazzo Chigi una precisazione in merito: "Con congiunti si intendono parenti e affini, coniuge, conviventi, fidanzati stabili, affetti stabili". Ciò significa che, dal 4 maggio, si potrà far visita - ovviamente sempre nel rispetto delle misure dettate dal Dpcm - non solo ai consanguinei, ma anche a persone a cui si è legati da una relazione affettiva stabile.

A fare ulteriore chiarezza le Faq che verranno pubblicate nei prossimi giorni sul sito ufficiale di Palazzo Chigi. 

Seguici su tutti i nostri canali social

TAGS :



COMMENTI

Lascia un commento





Marzo 2021

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

    






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph