Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

I centri vaccinali di Zogno e S.Omobono tornano palestre: le attività cesseranno da ottobre

I centri torneranno ad essere ripristinati presso il Distretto sanitario (presst) di Sant’Omobono Terme (ex ASL in via Vanoncini 20, area piazza mercato) e presso l'ospedale di San Giovanni Bianco per la Val Brembana.
16 Settembre 2021

I centri vaccinali anti-Covid del Distretto afferente all'Ospedale Papa Giovanni XXIII di Zogno e Sant’Omobono Terme cesseranno l'attività della vaccinazione di massa. Precisamente il centro vaccinale di Sant’Omobono Terme cesserà l'attività il 2 ottobre, e quello di Zogno il giorno 4 ottobre 2021.

Sarà cura del HPG23, in collaborazione con i volontari, riconsegnare, entro la data del 20 ottobre, i rispettivi palazzetti dello sport ai comuni di Zogno e Sant’Omobono Terme.

 

In attesa delle disposizioni dell'Unità di crisi regionale in merito alla somministrazione della terza dose, i centri torneranno ad essere ripristinati presso il Distretto sanitario (presst) di Sant’Omobono Terme (ex ASL in via Vanoncini 20, area piazza mercato) e presso l'ospedale di San Giovanni Bianco per la Val Brembana.

"Mi corre l'obbligo - dichiara Gianbattista Brioschi, presidente dell'Assemblea dei Sindaci Ambito Valle Imagna-Villa d'Almè e del Distretto di Bergamo afferente al Papa Giovanni - ringraziare, da presidente del Distretto di Bergamo, le amministrazioni dei due Comuni per la disponibilità delle strutture  messe a disposizione all' HPG23 per tutti questi mesi, che sono risultate di notevole importanza per la vaccinazione di massa anti-Covid 19. Grazie al Sindaco Ivo Manzoni di Sant’Omobono e al Sindaco di Zogno Selina Odette Fedi".

Ultime Notizie

X
X
linkcross