Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Il mare...In valle: 9 luoghi in Valle Brembana e Imagna per un vero relax da spiaggia

Se l'atmosfera marittima fa sentire ugualmente la sua nostalgia, c'è un rimedio: anche in Valle Brembana e Valle Imagna esistono infatti dei luoghi particolarmente scenografici ed indicati per giornate in completo relax.
30 Luglio 2019

Sapore di sale, sapore di mare intonava una celebre canzone. Ma anche se le nostre valli (ovviamente) non hanno il mare, sono tante le persone che scelgono di rifugiarsi nelle nostre contrade alla ricerca di uno spazio d'ombra, preferendo la montagna alle onde che si infrangono sugli scogli sotto il sole cocente.

Ma se l'atmosfera marittima fa sentire ugualmente la sua nostalgia, c'è un rimedio: anche in Valle Brembana e Valle Imagna esistono infatti dei luoghi particolarmente scenografici ed indicati per giornate in completo relax. Ecco quindi una selezione dei più belli.

VALLE BREMBANA

Lago di Cassiglio

Una meta cliché per le vacanze in Valle Brembana, ma mai monotona e banale. Il laghetto si trova in Val Stabina, una piccola valletta laterale del Brembo; di origine artificiale, è stato infatti creato grazie alla diga della centrale Enel, nel periodo estivo brulica di visitatori che giungono sul posto per rinfrescarsi dalla calura. Tavolini, panchine, barbecue e spazi verdi con rigogliosi alberi per pic-nic o per prendere il sole: sulla riva erbosa del torrente ce n'è davvero per tutti i gusti.

Come arrivare? - Da Bergamo, imboccare la SS470 fino a Piazza Brembana, dove bisogna proseguire per la SP1 per 3 chilometri verso Olmo al Brembo. A metà lungo il rettilineo si trova un ponticello con indicazioni per Valtorta, la SP6. Immettersi quindi sul ponte ed entrare in Val Stabina e, dopo circa dieci minuti, si arriverà a Cassiglio dove la cartellonistica indicherà la strada giusta. Attenzione: il parcheggio è a pagamento, 2.50€ per le auto, 1,50€ per motociclette e 4€ per i camper. Per evitare il pedaggio è possibile lasciare la propria auto in zona chiesa nel paese di Cassiglio e proseguire a piedi fino al lago.

I Fondi di Piazza Brembana

Turisti o residenti, poco cambia: i Fondi di Piazza Brembana sono una tappa obbligatoria dell'estate in alta Valle Brembana. Un'oasi di tranquillità, grandi prati verdi intervallati dal fiume Brembo con tavoli, panchine e barbecue, un campo e una rete da volley, con alberi dalle fresche fronde a ombreggiare il tutto. La zona è particolarmente fresca in estate ed è il luogo adatto per pic-nic e prendere il sole in tranquillità, concedendosi una rinfrescata nelle fredde acque del fiume – ovviamente in sicurezza. Attraversando un piccolo ponticello si trova anche la Cappella dei Fondi: una piccola struttura del 1799 costruita per commemorare i defunti di malattie e carestie, decorata successivamente con alcuni affreschi dell'artista Giacomo Calegari. Ma ciò che colpisce sono due tacche apposte sulla parete, che indicano il livello che l'acqua aveva raggiunto durante due tragiche alluvioni, quella del 1890 e la più recente del 1987.

Come arrivare? - Da Bergamo, procedere per la SS470 fino a Piazza Brembana; usciti dalla strada proseguire sempre dritto sulla SP1 in direzione Foppolo. All'incrocio con via Aldo Moro svoltare a destra (la cartellonistica indica la strada giusta) e si incontrerà uno spazio con parcheggio. Nel caso in cui fosse pieno, è possibile parcheggiare la propria auto alla stazione autolinee e fare una breve passeggiata a piedi.

Lago di Carona

Un altro intramontabile classico dell'alta Valle Brembana è il Lago di Carona: altitudine 1.110 metri, come il “fratello” di Cassiglio nasce artificialmente con la diga dell'Enel. Questo piccolo angolo offre numerose possibilità: dagli spazi per il completo relax, ai sentieri per il trekking e percorsi in mountain bike, al parco avventura e passeggiate in cavallo con il maneggio del posto. Per combattere l'incombente caldo estivo, basterà una passeggiata sul lungolago per trovare il fresco della brezza alpina che giunge dalla vallata (ricordiamo che si trova a più di mille metri di altitudine!). Sono presenti terrazze attrezzate in legno per prendere il sole e guadagnarsi la tanto sudata tintarella, piccole cascatelle e spazi gioco per i più piccini. Particolarmente caratteristico in zona è il borgo di Pagliari, una vera perla storica sospesa nel tempo con le sue case ed i viottoli antichi che offre la splendida piana sul Brembo.

Come arrivare? - Proseguire per la SS470 e seguire le indicazioni per Foppolo, imboccando la SP2. Superato il paese di Branzi seguire le indicazioni per Carona e deviare a destra; superati galleria e tornanti, il lago spunterà di fronte ai vostri occhi sulla destra.

Val Parina (Camerata Cornello)

La famosa “Brembo Beach” si trova in Val Parina, nel territorio di Camerata Cornello. Frequentatissima nel periodo estivo, l'ampia spiaggia è in grado di ospitare molte persone offrendo anche tavolini da pic-nic e uno spiazzo per godersi una giornata di relax. Caratteristica è la grande roccia a strapiombo sul Brembo, ma attenzione: tuffarsi è vietato. La Val Parina prende il nome dall'omonimo torrente che in quel punto confluisce con il fiume Brembo.

Come arrivare? - Proseguire per la SS470; poco dopo la galleria “Darco”, a Camerata Cornello, imboccare la strada sulla destra.

Orrido della Val Taleggio

Chiamato anche Orrido dei Serrati o di San Giovanni Bianco, è una gola di circa 3 chilometri scavata dal torrente Enna. I panorami mozzafiato, le pareti a strapiombo e le acque cristalline chiamano a raccolta diversi visitatori, incantati dalla sua bellezza. Immersi nella natura, sul fondovalle è possibile stendere una coperta e lasciarsi accarezzare dalla brezza che giunge dallo scorrere dell'acqua.

Come arrivare? - Proseguire per la SS470 fino a San Giovanni Bianco. Svoltare quindi a sinistra per la SP25, strada per la Val Taleggio.

 

VALLE IMAGNA

Laghetto del Pertus (Costa Imagna)

Il passo del Pertus è un valico prealpino a cavallo fra la Valle Imagna – nel territorio di Costa Imagna – e la Valle San Martino. In località Forcella Alta è possibile raggiungere il suggestivo laghetto omonimo: nonostante sia assolutamente vietato entrarci (è infatti racchiuso da una staccionata), nei suoi paraggi si estendono prati verdi su cui distendersi per un pic-nic o per prendere il sole, nel fresco dei suoi circa 1.200 metri di altitudine. Da qui, inoltre, partono anche diversi itinerari e sentieri per gli amanti del trekking.

Come arrivare? - Da Bergamo, proseguire sulla SS470 fino alla rotonda di Villa d'Almè. Da qui, svoltare a destra per Almenno San Salvatore ed imboccare la SP14 proseguendo per Sant'Omobono Terme e Costa Valle Imagna, seguendo le indicazioni per il Valico di Valcava. A circa 1,5 chilometri da Valcava, deviare in direzione Pertus imboccando una stretta curva a destra.

Percorso Vitae (S.Omobono-Rota-Locatello-Corna Imagna)

Si tratta di un percorso ciclo-pedonale che parte da Selino Basso, nel territorio di Sant'Omobono Terme, e si snoda per dieci chilometri nei comuni di Rota Imagna, Locatello e Corna Imagna. Immerso nel verde, questa oasi di pace in Valle Imagna è un vero toccasana per ripararsi dall'afosa estate di città offrendo aree attrezzate per pic-nic, aree per attività sportive o, semplicemente, spazi per una bella siesta sotto i tiepidi raggi solari.

Come arrivare? - Proseguire sulla SS470 fino alla rotonda di Villa d'Almè. Da qui, svoltare a destra per Almenno San Salvatore ed imboccare la SP14 proseguendo per Sant'Omobono Terme. Il percorso parte dalla zona dei campi sportivi a Selino Basso.

Monumento Naturale della Val Brunone (Berbenno)

Dichiarato Monumento Naturale, la Valle Brunone è un sito particolarmente bello e suggestivo nel territorio di Berbenno, poco distante da Ponte Giurino. Ricca di giacimenti e fossili paleontologici risalenti al Triassico Superiore, questa valletta che si sviluppa sul corso del torrente Brunone è il luogo ideale per un sano relax a contatto con la natura. Anche se le fronte degli alberi non garantiranno una tintarella da VIP, passeggiare fra i percorsi boschivi e fermarsi nelle aree pic-nic poste nei sentieri sarà un vero toccasana.

Come arrivare? - Proseguire sulla SS470 fino alla rotonda di Villa d'Almè. Da qui, svoltare a destra per Almenno San Salvatore ed imboccare la SP14. A Ponte Giurino, all'altezza del campo sportivo, a destra inizia il percorso.

Parco Oasi del Brembo (Almenno San Bartolomeo)

Letteralmente un'oasi di relax nel comune di Almenno San Bartolomeo, bassa Valle Imagna. Una grande area poco distante dal Campo Scuola giovani Alpini che offre un percorso vita su cui sono posizionate attrezzature sportive e punti ristoro come tavolini e panchine per pic-nic e barbecue, a disposizione di tutti. Tutto questo accompagnato dal suono del fiume Brembo che scorre accanto alla zona verde e regala una ventata d'aria fresca a chi decide di fuggire al caldo.

Come arrivare? - Proseguire sulla SS470 fino alla rotonda di Villa d'Almè. Da qui, svoltare a destra per Almenno San Salvatore ed imboccare la SP14. Mantenere quindi la sinistra e seguire le indicazioni per Lecco, poi svoltare a sinistra verso via Molina.

Ultime Notizie

X
X
linkcross