Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Il Meteo delle Valli - Si parte con il sole ma si finisce con la pioggia. Più freddo la prossima settimana?

Nuovo appuntamento con il bollettino meteo di Valle Brembana e Valle Imagna a cura del meteorologo Manuel Mazzoleni di 3B Meteo.
29 Novembre 2019

Il flusso di correnti umide occidentali che sta attraversando l'Europa centro-meridionale e l'Italia si protrarrà fino a venerdì, con conseguenze tutto sommato poco rilevanti per le nostre regioni. Gli unici effetti che ne scaturiranno consisteranno in addensamenti e qualche fenomeno sulle zone alpine di confine, in Sardegna e sulle tirreniche peninsulari, accompagnati da una tesa ventilazione da ovest.

L'inizio del weekend sarà caratterizzato invece da una temporanea rimonta dell'alta pressione che favorirà tempo più stabile un po' ovunque, ma di breve durata. Domenica infatti una depressione sul Golfo di Biscaglia piloterà una perturbazione responsabile di un peggioramento a partire dal Nordovest in estensione a Triveneto e Toscana, con nevicate sulle Alpi anche a quote medio-basse.

Meteo in Valle Brembana e Valle Imagna

Nel dettaglio delle nostre valli ci attende un venerdì parzialmente soleggiato stante il transito di nuvolosità medio-alta e di locali foschie al primo mattino e nottetempo nei fondivalle. Perlopiù soleggiato, invece, sabato anche se con ancora qualche velatura di passaggio nonché possibili banchi di nebbia o foschie in pianura.

Il bel tempo non durerà molto perché già entro fine giornata le nubi torneranno a farsi minacciose foriere di un peggioramento che si concretizzerà domenica, nuova giornata di piogge e rovesci nonché nevicate sulle nostre montagne oltre i 1100/1300m. Dal punto di vista termico minime freddine con valori compresi tra 2 e 6°C massime, invece, sino a 9/11°C, qualcosina in meno domenica. Dopo il maltempo di domenica dovrebbe poi aprirsi una fase più stabile e soleggiata ma con temperature in nuova flessione, stante l’ingresso di correnti fredde settentrionali. Le temperature minime potrebbero così scendere sotto lo zero nel corso della prossima settimana con prime gelate non solo in quota ma anche in pianura. 

762 manuel mazzoleni - La Voce delle Valli

Manuel Mazzoleni, meteorologo 3Bmeteo

Ultime Notizie

X
X
linkcross