Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Il PalaLemine si rifà il look: risanamento spogliatoi e ingresso tribune, nuovi spazi all'aperto

Il Comune di Almenno San Bartolomeo rifà il look al PalaLemine grazie ad un contributo di Regione Lombardia nell'ambito del Bando Impianti Sportivi 2020.
1 Aprile 2021

L'Amministrazione comunale di Almenno San Bartolomeo rifà il look al PalaLemine grazie ad un contributo a fondo perduto di 80 mila euro di Regione Lombardia nell'ambito del Bando Impianti Sportivi 2020 (che ha visto un incremento di oltre 5 milioni di euro, di cui 1,3 per la Bergamasca), a cui si aggiunge un prestito di 80 mila euro - sempre dalla Regione - con interesse agevolato.

“Una bellissima soddisfazione che ci consentirà di valorizzare e riqualificare il PalaLemine – dichiara il primo cittadino, Alessandro Frigeni – . Concepito progettualmente quasi 20 anni necessita di un restyling che studieremo insieme alla Polisportiva Comunale che è il gestore del complesso sportivo”.

"Grazie a questi fondi – spiega Vittorio Oberti, consigliere delegato allo Sport e Politiche Giovanili –, potremo procedere finalmente ad una riqualificazione su più settori dell'intero complesso del PalaLemine (palazzetto, bar e uffici) il quale, nonostante con i suoi 15 anni sia una struttura relativamente recente, necessita già di un' importante manutenzione.

Tra i vari interventi, l'Amministrazione comunale prevede di agire “soprattutto sulla pavimentazione in piastrelle del camminamento sopraelevato per l'ingresso delle tribune – spiega Oberti – , attualmente in condizione di avanzato degrado che causa effetti di pesante umidità sul soffitto della palestra e degli spogliatoi; e sul risanamento generale degli stessi spogliatoi, dove interverremo con opere di pulizia ed impermeabilizzazione della zona docce".

"Altre soluzioni – conclude Oberti – , tra cui una rinnovata recinzione perimetrale e una nuova area con campetti outdoor di basket e beach-volley, andranno poi a valorizzare ulteriormente l'intero complesso, che a breve inoltre vedrà l'arrivo di un nuovo gestore nei locali del bar, attualmente vuoti ed inutilizzati. Insomma un'opera di riqualificazione a tutto tondo, per la quale voglio ringraziare l'architetto Luigi Maffeis dello studio M+L Architettura che ha seguito tutta la pratica burocratica insieme al nostro Ufficio Tecnico, e la Polisportiva Comunale di Almenno San Bartolomeo per i preziosi suggerimenti."

Articoli Correlati

X
X
linkcross