Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Impianti Val Carisole, Dentella della Sviluppo Monte Poieto si aggiudica l'ottava asta (a sorpresa)

Ora Dentella ha 60 giorni per pagare oppure rinunciare e perdere la caparra di 110 mila euro.
6 Ottobre 2021

L'ottava asta per i beni della fallimento Brembo Super Ski (ovvero le seggiovie di Val Carisole e l'impianto di innevamento a Foppolo) è stata aggiudicata ancora una volta alla Sviluppo Monte Poieto di Stefano Dentella (di Aviatico) ad un milione e 116 mila euro, rilanciando un prezzo più alto rispetto a quanto presentato dall'altra società in gara, la Devil Peak di Giacomo Martignon. Una sorpresa, dal momento che Dentella soltanto qualche giorno prima aveva annunciato che non avrebbe rilanciato di un euro.

Ora Dentella ha 60 giorni per pagare oppure rinunciare e perdere la caparra di 110 mila euro. Una situazione simile si era verificata lo scorso aprile, quando dopo essersi aggiudicato la settima asta, Dentella (che aveva già gestito il comprensorio due anni fa e avrebbe dovuto gestirlo anche durante la scorsa stagione, interrotta causa Covid) aveva cercato un sostegno economico alle Amministrazioni di Carona e Foppolo, chiedendo che riacquistassero le seggiovie in cambio di una gestione pluriennale.

La richiesta si risolse in un nulla di fatto e così l'imprenditore di Aviatico aveva rinunciato all'acquisto, perdendo 140mila euro di caparra. Se Dentella proseguirà con l'acquisto, saranno suoi gli impianti del Conca Nevosa e dell'Alpe Soliva, la seggiovia Valgussera e l'impianto di innevamento artificiale su Foppolo.

 

Proprietà che si intrecciano con quelle della Devil Peak di Martignon, che è proprietaria di terreni sciabili – fra cui quello su cui poggia la seggiovia del Valgussera –, delle seggiovie Quarta Baita e Montebello a Foppolo, e di immobili residenziali (Belmont a Foppolo). Proprio per quanto riguarda gli impianti di risalita di Foppolo, il Comune ha emesso un bando per la gestione delle seggiovie Quarta Baita e Montebello, a cui Devil Peak potrebbe partecipare.

Se così dovesse andare, il rischio è che tutto il comprensorio (Val Carisole + Foppolo) possa nuovamente avere due gestori o due proprietari, con conseguenti difficoltà nella gestione dello skipass unico, che agevolerebbe di gran lunga i fruitori.

(Fonte: L'Eco di Bergamo)

Fonte immagine in evidenza di visitbrembo.it

Articoli Correlati

X
X
linkcross