Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Incendi boschivi, dalla Regione 900 mila euro per prevenirli e combatterli

Alla luce dei recenti incendi boschivi che hanno colpito la Valle Brembana e più in generale la bergamasca e l'intera Lombardia, la Regione ha deciso di approvare una convenzione stanziando 900 mila euro per prevenirli e combatterli.
19 Marzo 2019

Alla luce dei recenti incendi boschivi che hanno colpito la Valle Brembana (come il grave rogo negli Orridi della Val Taleggio degli ultimi giorni) e più in generale la bergamasca e l'intera Lombardia, la Regione ha deciso di approvare una convenzione fra Regione e il Ministero dell'Interno – Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile, stanziando 900 mila euro per prevenirli e combatterli.

La proposta è partita dall'assessore al Territorio e Protezione civile Pietro Foroni con l'obiettivo di ottimizzare l'efficacia delle azioni di previsione, prevenzione e lotta agli incendi boschivi grazie ad uno stanziamento di 900 mila euro. I fondi serviranno per migliorare il coordinamento delle attività di spegnimento dei roghi, oltre che dell'organizzazione di squadre di Vigili Volontari del Fuoco e un'integrazione più efficace dei volontari AIB (Antincendio Boschivo). 

Potenziamento dei DOS (Direttori delle Operazioni di spegnimento), formazione, addestramento del personale sulle procedure necessarie, la raccolta, l'elaborazione e la trasmissione dei dati periodici sugli incendi, l'impiego coordinato di uomini, mezzi di terra e mezzi aerei per la lotta agli incendi: tutto questo verrà finanziato grazie ai 900 mila euro stanziati da Regione Lombardia.

"Con l'atto approvato oggi - ha commentato Foroni - nasce a tutti gli effetti, tra il sistema regionale dell'AIB e i Vigili del fuoco, una vera e propria struttura integrata, per valorizzare e mettere allo stesso tempo in sinergia la grande esperienza sul campo dei primi con l'alta professionalità dei secondi. Si tratta di un risultato che sarà determinante per il futuro della lotta agli incendi boschivi, che è stato possibile raggiungere solo grazie alla grande disponibilità al dialogo dimostrata da tutti gli attori coinvolti, dopo tre anni di lavoro, e in particolare all'instancabile opera di mediazione portata avanti dal sottosegretario all'Interno, Stefano Candiani, al quale va tutta la mia riconoscenza".

Ultime Notizie

X
X
linkcross