Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Internet più veloce in provincia di Bergamo: quadruplicato a Zogno, raddoppiato a S.Pellegrino

La provincia di Bergamo rispetto a un anno fa naviga sul web molto più rapidamente. Molto positivi i risultati dello studio di SosTariffe in alcuni paesi della Valle Brembana.
28 Gennaio 2020

La provincia di Bergamo rispetto a un anno fa naviga sul web molto più rapidamente. Il Comune che ha registrato i progressi più significativi in termini di download rapido è Spirano (51 Mbps di velocità). La maglia nera spetta a Mozzanica (in media 1,99 Mbps). L’ultimo studio SosTariffe.it ha misurato con l’ausilio del proprio speed test le performance della rete in 119 comuni

Gli abitanti della provincia di Bergamo ora possono vedere serie tv in streaming, scaricare file e navigare grazie a offerte internet casa molto più rapide rispetto a due anni fa. La velocità di download infatti, nel 2019 rispetto al 2018 è cresciuta in molti comuni, facendo innalzare la media attuale a 25,84 Mbps. Ma ci sono anche alcuni paesi in cui la velocità di download è calata drasticamente.

È quanto emerge dall'ultimo studio SosTariffe.it che ha censito i tempi di download in tutti i comuni della provincia. La rilevazione è stata effettuata tramite i dati forniti dagli utenti residenti nei vari comuni dell'area bergamasca avvalendosi dello speed test messo a disposizione dal comparatore. Senza tenere conto dell’operatore di rete. Ecco i dati comune per comune (di quelli parte dello studio) a questo LINK.

Banda ultra rapida: i paesi in testa per velocità di download - È sorprendente come in alcune località, rispetto al 2018, si siano registrati enormi progressi tecnologici. Sono circa 66, sui 119 esaminati in tutto, i paesi che hanno fatto passi avanti in termini di connettività rapida, raggiungendo e superando la soglia di 30 Mbps. Si tratta del livello di velocità di connessione in download fissato dagli obiettivi dell'Agenda digitale Europea per tutto il territorio Ue entro fine 2020.

Solo alcuni esempi. Sul podio della rete veloce svetta Spirano: qui tempi di download hanno subito un incremento incredibile, arrivando quasi a (+359%). Si va dagli 11,13 Mbps del 2018 ai 51,09 del 2019. Progressi analoghi anche per comuni come Torre Boldone (+354%), Zogno (+323%, passando da 10,32Mbps a 43,68Mbps) e Colzate (+310%). Tra gli altri Comuni delle nostre due valli, bene anche San Pellegrino Terme (+109,10%), Val Brembilla (+89,05%) e San Giovanni Bianco (+68,41%), questi, invece, i numeri dei paesi dell'oltre Brembo (tutti in crescita): Paladina (+186,16%); Villa d'Almè (+29,57%): Almè (+65,86%); Valbrembo (+6,11%).

Possono considerarsi altrettanto soddisfatti, con velocità di download più che raddoppiate, località come Palosco (+267%) passata dagli 11,58 Mbps del 2018 ai 42,57 del 2019. Oppure ancora a seguire, comuni come Chiuduno (+250%), Fornovo San Giovanni (+243%) e Seriate (+238%).

Navigano a velocità più sostenute, ma meno entusiasmanti, molti altri paesi. Da Paladina (+186%), alla stessa città di Bergamo, che si colloca più o meno a un livello intermedio nella "graduatoria" dei progressi. I bergamaschi infatti, nel 2018 potevano scaricare file solo alla velocità di 25,72 Mbps. In solo un anno i tempi di download sono cresciuti a 56,64 (circa il 120% in più). Minimi passi avanti, ma comunque incoraggianti, a Caravaggio (+ 25%) o Mozzo (+2%).

Download con tempi lumaca: i comuni che retrocedono - Resistono purtroppo alcune località con tempi di download biblici. Si tratta dei paesi fanalino di coda della provincia in termini di connettività. Comuni che, per assurdo, hanno visto nel corso dell'anno 2019 ridursi la velocità già pessima della propria rete, anche di molto. Le popolazioni più disagiate dal punto di vista digitale, secondo i dati del report di SosTariffe.it, sono quelle di Mozzanica.

Qui nel 2018 gli abitanti lamentavano una velocità di download di soli 10,14 Mbps. Il dato a distanza di un anno è sceso ancora, e si attesta ora a 1,99 Mbps (pari al -80%). Prestazioni fortemente deludenti anche a Madone (-76%) nel giro di 12 mesi è tornata nella preistoria di internet, passando dai 16,74 Mbps di velocità nel 2018 a soli 3,91 del 2019. Dati scoraggianti anche in tante altre località come Spinone al Lago (-68%), Verdello (-65%), Albino (-45%) le quali non fanno ben sperare per il futuro.

Come risparmiare e scegliere l’offerta più performante - Qualsiasi sia la nostra attuale velocità di navigazione domestica, se vogliamo individuare le offerte internet per la casa con le prestazioni migliori e più adatte alle nostre necessità possiamo utilizzare lo strumento di comparazione delle tariffe ADSL e fibra ottica di SosTariffe.it, che è stato anche impiegato per realizzare questa indagine, il quale consente di confrontare tutte le proposte delle principali compagnie attive in Italia: https://www.sostariffe.it/internet-casa/

Inoltre, grazie all’App di SosTariffe.it, scaricabile gratis da iOS e Android store, è possibile anche ricevere consigli di risparmio “su misura” dagli esperti del comparatore per mezzo della funzione “Scatta e risparmia”. Funziona così: basta fotografare la bolletta di fibra o Adsl tramite l’applicazione. Un esperto di SosTariffe.it ci contatterà per proporci una soluzione di risparmio pensata per noi: https://www.sostariffe.it/app/

Ultime Notizie

X
X
linkcross