Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

IPSSAR di San Pellegrino, reunion degli ex studenti all'Evolution di Paladina

In un centinaio hanno festeggiato, nei giorni scorsi, all’Evolution Cafè di Paladina. Evento organizzato dall’associazione ex alunni costituita nel settembre 2016 con la finalità preminente di riunire coloro che hanno frequentato l’istituto.
6 Dicembre 2017

E’ stato bello rivedersi e piacevole rispolverare i ricordi della vita scolastica lasciata alle spalle. Sta qui il senso della super rimpatriata tra ex alunni dell’Ipssar di San Pellegrino Terme, l’istituto professionale di Stato per i servizi alberghieri e la ristorazione, un presidio scolastico che rappresenta un vanto educativo e formativo del territorio vallare.

In un centinaio hanno festeggiato, nei giorni scorsi, all’Evolution Cafè, il locale trendy a Paladina a lato della Villa d’Almè-Dalmine. Il tutto è stato organizzato dall’associazione “ex alunni” costituita nel settembre 2016 con la finalità preminente di riunire coloro che hanno frequentato l’istituto. Il fulcro propositivo dell’associazione è Alessandra Manzoni. “Cerchiamo - ha spiegato - di favorire la creazione di rapporti con persone che, dopo la scuola, si sono realizzate nei diversi campi professionali o nel vasto mondo della cultura e della società. Promuoviamo iniziative culturali, ricreative, sportive, dibattiti, convegni, viaggi, anche istituendo premi e borse di studio. E, infine, affianchiamo l’attività scolastica istituzionale, con incontri, conferenze, mostre, pubblicazioni, cene e serate a tema. C’è la volontà di  realizzare un proficuo scambio di esperienze tra il mondo del lavoro e la scuola”.

Si tratta di occasioni per stare insieme dove l’elemento più coinvolgente si declina con il desiderio di ritrovarsi e immergersi in una sorta di stargate temporale all’indietro nel tempo di qualche anno. Guest star della serata è stata la docente di letteratura Rosalinda Grieco che ha raggiunto la pensione. All’Ipssar, dal 1998, ha dato lezioni di italiano. “Sono stati anni belli - ha ricordato la professoressa - I ragazzi e le ragazze dell’alberghiero non sono “facili”, bisogna saperli conquistare. Ma una volta conquistati ci lavori che è una meraviglia”. I suoi ex alunni le hanno offerto la cena rivivendo, nei racconti di ognuno, le esperienze più intense. “La soddisfazione più grande che ho ricavato dalla scuola - ha concluso la professoressa - è che molti si sono fatti vivi dopo il periodo scolastico mantenendo vivo un rapporto umano”.

Ultime Notizie

X
X
linkcross