Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Istituto Comprensivo S.Omobono, tanti i casi di variante inglese. La dirigente esorta alla prudenza

Preoccupa la situazione dell'Istituto Comprensivo di S.Omobono Terme e la dirigente scolastica Marzia Arrigoni scrive ai genitori esortando alla prudenza: ''La curva dei contagi in Valle Imagna sembra non essere ancora in discesa''.
18 Maggio 2021

Preoccupa la situazione dell'Istituto Comprensivo di S.Omobono Terme: al momento - come si legge in un documento inviato dalla dirigente Marzia Arrigoni ai genitori-  ci sono 4 bambini positivi alla scuola dell'infanzia (3 con variante inglese); 11 bambini alla scuola primaria, tutti con variante inglese, e 4 studenti della scuola media, alcuni in attesa di tampone. Positivi anche 6 docenti. 

"Sono a segnalare la particolare situazione difficile che il nostro istituto sta attraversando ormai da marzo 2021 a causa di diversi contagi COVID variante inglese - scrive Arrigoni -. La mia preoccupazione è causata dal fatto che la curva dei contagi in Valle Imagna sembra non essere ancora in discesa.

Sabato 15 maggio ho comunicato la nostra situazione alla Dott.ssa Patrizia Graziani, Dirigente Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo, e alla Dott.ssa Lucia Antonioli, Direttore del DIPS ATS di Bergamo, e ho chiesto loro informazioni e indicazioni ufficiali sulle procedure da attuare".

Al momento ci sono in quarantena, per contatti diretti con casi positivi: la classe 3^ della primaria di Corna Imagna; la scuola dell’infanzia di Corna Imagna; la scuola dell’infanzia di Locatello; le classi 1^, 2^ e 3^/5^ della primaria di Mazzoleni – Comune di Sant’Omobono;  la classe 4^ A, 4^ B e il gruppo mensa della classe 3^ B e della 2^ A della scuola primaria di Selino Basso comune di Sant’Omobono; le classi 1^/2^ e 5^ di Ponte Giurino e si attendono informazioni per la 3^/4^; - le classi 1^ C, 1^ B e 3^ A della scuola secondaria di Sant’Omobono. Tra il personale docente/ATA sono in quarantena da contatto ben 14 persone.

 

"Ritengo che la situazione sia critica - scrive la dirigente Arrigoni nella missiva, rivolgendosi ai genitori - e per questo confido nella corresponsabilità da parte di tutti, chiedendovi di comunicare rapidamente i risultati positivi dei tamponi (anche se la classe/sezione di vostro/a figlio/a fosse già in quarantena) e raccomandando a tutti, oggi più che in altri momenti, il rispetto delle regole e delle quarantene. Le attuali difficoltà potrebbero causare comunicazioni provvisorie o effettuate nel tardo pomeriggio/sera, per questo confido nella vostra comprensione. Nella speranza che anche in Valle Imagna si possa tornare rapidamente alla normalità porgo cordiali saluti".

A livello provinciale, nel periodo che va dal 14 settembre (riapertura delle scuole) al 17 maggio, sono stati effettuati 58.191 tamponi totali. Nel periodo che va dall'11 al 17 maggio, invece, sono stati effettuati 1.605 tamponi. 

 Dei tamponi effettuati dall'11 al 17 maggio 88 sono risultati positivi (non solo alunni: anche personale docente e non docente), e per i quali sono state messe in quarantena 85 classi.

Articoli Correlati

X
X
linkcross