Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

La Cornabusa diventa digitale: sabato 26 giugno presentazione dei nuovi strumenti di promozione

Domenica 27 giugno, ore 15.00, concerto in terrazza con il trio 'Einaudi Project' ad ingresso libero.
17 Giugno 2021

Sabato 26 giugno presentazione al pubblico e alla stampa del progetto di valorizzazione "La Cornabusa nel cuore" attraverso nuovi strumenti di promozione. L'evento si terrà presso il Santuario della Madonna della Cornabusa a Sant'Omobono Terme, alle ore 10. L'ingresso è libero, ma i posti saranno limitati alla capienza massima della grotta (così come già accade per le celebrazioni e altri eventi, nel rispetto delle norme anti-Covid).  A seguire - solo per gli invitati - breve visita guidata al Santuario, al Museo e momento conviviale. 

L'intervento è stato realizzato grazie al contributo FAI e Intesa Sanpaolo nell'ambito del progetto I Luoghi del Cuore. Il Santuario della Madonna della Cornabusa è diventato Luogo del Cuore a seguito del IX° Censimento promosso dal FAI - Fondo Ambiente Italiano nel 2018 con il raggiungimento di 47.936 voti.

Per l'occasione si svolgeranno visite guidate, dalle ore 14.00 alle 16.30, presso il Santuario della Cornabusa e il Museo su prenotazione. Questo il link per prenotare la visita. Posti disponibili per ogni gruppo: 25. Inoltre domenica 27 giugno, ore 15.00, concerto in terrazza con il trio "Einaudi Project" ad ingresso libero, posti però limitati alla capienza massima consentita. Sarà possibile seguirlo anche in streaming sui canali social della Cornabusa.

 

La presentazione di sabato 26 giugno rientra nel solco del progetto di comunicazione e valorizzazione del Santuario della Madonna della Cornabusa, proposto sul Bando I Luoghi del Cuore dalla Parrocchia di San Bernardino da Siena di Cepino e sostenuto da FAI e Intesa Sanpaolo con un contributo di 9.000 euro.

Questo intervento permetterà di valorizzare il luogo attraverso la promozione del Santuario e del suo contesto paesaggistico e storico, al fine di approfondire e consolidare il suo legame con il territorio, restituire ai pellegrini unesperienza di visita a 360 gradi, attirando anche l’interesse di un pubblico più giovane.  L’interventoa cura di Moma Comunicazione S.r.l. e reso possibile grazie al contributo de I Luoghi del Cuore” del FAI, ricreerà e valorizzerà la rete di percorsi al Santuario, facilitando e diversificando l’accessibilità al luogo.

L’uso di nuove tecnologie per la comunicazione permetterà di restituire ai pellegrini una visita in loco più fruibile e al contempo di accrescere l’interesse delle nuove generazioni verso questa esperienza spirituale ed emozionale. La digitalizzazione, strumento essenziale soprattutto in questo difficile momento, permetterà la fruizione di contenuti e materiali video, regalando a tutti momenti di spiritualità e cultura, e immersioni nel meraviglioso paesaggio in cui si trova il Santuario.

Articoli Correlati

Campagna anti Covid: linee potenziate a S.Omobono e S.Giovanni, nuovo hub a Zogno

Nel centro vaccinale allestito nel foyer dell’Auditorium “Lucio Parenzan” salgono a oltre 1700 le somministrazioni giornaliere grazie a una accelerazione organizzativa. Potenziate anche le linee vaccinali a San Giovanni Bianco e S. Omobono. Al vaglio l’attivazione di ulteriori linee anche a Zogno. L’Asst Papa Giovanni XXIII pronta ad erogare dal 2 dicembre il 25 per cento dei vaccini somministrati su tutto il territorio bergamasco.

Primo Rally Valle Imagna firmato Marco Colombi e Angelica Rivoir, tra neve e colpi di scena

Decima vittoria in carriera per il pilota di Presezzo Marco Colombi che dopo aver preso la leadership in Ps1 l’ha persa nella successiva per un’errata scelta di gomme salvo poi riconquistarla dalla Ps3 e senza più lasciarla. A podio Spataro e Bondioni. Gara condizionata dalle avverse condizioni meteorologiche che hanno costretto gli organizzatori ad accorciare la Ps Corna Imagna e a sospendere la Ps3 Berbenno.

X
X
linkcross