Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Lemine Almenno, tutto pronto per l'Eccellenza: rosa rivoluzionata, mister dalla Juniores

Acquisita la categoria dal Ciserano, il Lemine Almenno si preparo al salto di categoria con una rosa rivoluzionata (solo 6 giocatori della passata stagione) e l'allenatore della Juniores.
26 Luglio 2019

Positivo, come altrimenti non poteva essere, il bilancio del Lemine Almenno alla prima stagione dopo la fusione fra le due realtà degli Almenno: Lemine e Atletic Almenno SB. La squadra, condotta da Marco Brembilla, allenatore di provata esperienza oltre che di abilità, ha chiuso la passata stagione al terzo posto nel campionato di Promozione dietro alle sole Forza & Costanza e Valcalepio, quest'ultima autentica dominatrice del girone.

Il cammino verso l'Eccellenza si è fermato solo ai playoff, tuttavia, ciò che solo la cattiva sorte ha tolto dalle mani della Lemine Almenno, la provvidenza ha saputo restituire. La proposta di cessione della categoria da parte del Ciserano ha scatenato sentimenti di rivalsa e di grande entusiasmo in casa Lemine in vista della stagione 2019/20. È stato così deciso di acquisire il titolo sportivo di Eccellenza del Ciserano, che si è recentemente fuso alla Virtus Bergamo (Serie D).

Sergio Ferrari, presidente della Lemine Almenno, ci illustra i programmi della società per quella che si preannuncia una stagione come non mai stimolante: "Sull'onda dei buoni risultati della passata stagione abbiamo colto al volo l'occasione che ci è stata posta da parte degli amici di Ciserano. Non abbiamo avuto dubbi nell'accettare la sfida che l'Eccellenza rappresenta, con la consapevolezza che avremmo dovuto attrezzarci e sostituire alcuni interpreti per la nuova stagione.
Siamo convinti di aver allestito un buon gruppo, abbiamo mantenuto i nostri migliori giovani, inserito giocatori con maggiore esperienza e adatti alla categoria e sostituito l'intera area tecnica: allenatore, vice allenatore e direttore sportivo".

"Vogliamo proseguire con il nostro progetto facendo leva su aspetti quali organizzazione, serenità, spirito d'appartenenza, rispetto dei ruoli e persone e, soprattutto, una grande fame di risultati positivi - conclude Ferrari -. Questo vale per ogni nostra squadra del settore agonistico, i verdetti a darli sarà poi come sempre il campo di gioco. Parlando di campo colgo l'occasione per ringraziare chi sul campo ha lavorato, tecnici, atleti, grandi e piccini. Un grazie inoltre alle Amministrazioni di entrambi i comuni, aspettiamo quindi sul nostro nuovo terreno di gioco tanti sostenitori".

ROSA STAGIONE 2019/20

Facendo un salto di categoria così importante, la rosa della scorsa stagione è stata completamente stravolta, soprattutto in difesa dove non è rimasto nessun giocatore: Simone Acerbis classe 1999 dallo Scanzorosciate (Serie D), Marco Cavagnis classe 2000 dallo Scanzorosciate (Serie D), Mauro Donadoni classe 2001 dal Villa d’Almè Valbrembana (Serie D), Tommaso Carrara dall’ AlbinoGandino (Eccellenza), Andrea Olivares dal Mapello (Eccellenza), Roberto Gritti dal Villongo (Promozione), Daniele Sinigaglia classe 2001 dal Pontisola (Serie D). A difendere i pali new entry Cristian Lazzarini dal Villa d'Almè Valbrembana. 

Cambia faccia anche il centrocampo con l'innesto di Douglas Bentley (inattivo), Andrea Fusar Bassini dal Falco Albino (Promozione), Michel Panza classe 1998 dal Mapello (Eccellenza), Filippo Rota classe 1999 dal Caprino (Eccellenza). In attacco ci sono: Fabio Cornago  classe 1999 dal Caprino, Manuel Gullotta dal Mapello, Marco Panzeri classe 2001 dal NibionnOggiono, Niccolò Rota dal Mapello.

Solo sei i giocatori confermati: il portiere Andrea Tavola classe 1999, a centrocampo Steven Gotti classe 1999 e Federico Longo; in attacco Matteo CapelliMirko Lomboni classe 2001 e Danny Tironi classe 2000. Allenatore Luca Tarchini, lo scorso anno mister della Juniores.

Ultime Notizie

X
X
linkcross