Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Locatello, addio all'alpino Carlo Rota reduce di Russia e Croazia

Locatello piange la sua penna nera Carlo Rota, alpino classe 1922, nato nel paese valdimagnino e tesserato per una vita nel gruppo di Locatello
2 Maggio 2019

Locatello piange la sua penna nera Carlo Rota, alpino classe 1922, nato nel paese valdimagnino e tesserato per una vita nel gruppo di Locatello. Resilienza, coraggio, tenacia, e un po’ di fortuna lo riportarono a casa dalla tragica campagna di Russia e di Croazia. Reduce di Russia, Div. Alpina Tridentina, 5° Rgt. Btg. Tirano Cp. 109.

L'alpino Carlo Rota lo scorso 23 Marzo, ad Ambivere, insieme ad altri reduci, ha ricevuto in dono il libro del Battaglione Tirano e la tessera di socio onorario dalle mani del Colonnello Gambetta . Inoltre, la commissione dei Giovani Alpini sezione di Bergamo, ha omaggiato i Reduci con una targa "Per non dimenticare".

La liturgia funebre di Carlo Rota avrà luogo venerdì 3 maggio alle 14.30 nella chiesa parrocchiale di Locatello, partendo da via Brumano 1/A Rota Imagna alle 14.00.  Carlo verrà tumulato nel cimitero di Locatello.

Ultime Notizie

X
X
linkcross